“Intervista” Mautner (Simon): «Siamo solo all’inizio»

19/11/2003



      Mercoledí 19 Novembre 2003

      Intervista
      Simon rilancia: «Siamo solo all’inizio»
      Dopo l’accordo con la Rinascente il colosso Usa ora punta all’Europa


      MILANO – «L’Europa e l’Italia, in particolare, sono mercati estremamente attraenti e l’accordo con Rinascente ci permetterà di compiere passi decisivi per trasferire al di qua dell’Oceano il know how accumulato in quarant’anni di attività e la leadership conseguita in Usa». Questa in sintesi la valutazione di Hans Mautner, top manager del Simon Property Group e presidente della divisione del gruppo Usa che si occupa dello sviluppo internazionale dei centri commerciali.
      Mr Mautner, ci spiega il perché di questa alleanza?
      Questa partnership ci dà l’opportunità di stringere un accordo strategico con un protagonista dello sviluppo e della gestione di strutture immobiliari in Italia. Siamo molto lieti di aver siglato questo accordo con il secondo gruppo della grande distribuzione in Italia. E questo è solo l’inizio.
      Ci aspettiamo che questa sia un’alleanza fruttuosa e di lungo termine.
      Quali sono gli obiettivi del gruppo Simon nel nostro Paese?
      Vogliamo sviluppare nuove importanti iniziative facendo leva sull’esperienza e sul ruolo di Rinascente su questo mercato. Riconosciamo che il gruppo Rinascente ha avuto importanti risultati sia nella promozione sia nella conduzione dei centri commerciali in Italia.
      Che valutazione si può dare dello scenario continentale?
      Siamo convinti che questo accordo ci darà dei vantaggi anche sul mercato europeo e ci permetterà di beneficiare di importanti opportunità di crescita. Finora i risultati della nostra European Retail Enterprises sul mercato continentale sono stati molto soddisfacenti, siamo stati in grado di generare interessanti ritorni per i nostri investimenti. L’accordo con Rinascente è la logica estensione di questi risultati.
      Quali sono i vostri obiettivi in Europa?
      Vogliamo indubbiamente crescere e siamo convinti di avere le possibilità giuste visto quello che è stato finora conseguito in Usa.

      V.CH.