“Intervista” Marzano: «Fa proclami senza progetto»

07/02/2002
La Stampa web



intervista
Roberto Ippolito
(Del 7/2/2002 Sezione: Economia Pag. 2)
IL MINISTRO DELLE ATTIVITA� PRODUTTIVE: E� COME IL CENTROSINISTRA
�Fa proclami senza progetto�
Marzano: non c�� alcuna proposta per il Paese

ROMA ALLE

spalle un quadro appena appeso di Francesco Trombadori, un cognome storico della sinistra. Seduto alla scrivania, il ministro delle Attivit� produttive Antonio Marzano legge i lanci di agenzia dedicati alla relazione di apertura del congresso della Cgil svolta a Rimini dal segretario Sergio Cofferati in un clima di aspra contrapposizione con il governo. �Mi cadono le braccia� sbotta Marzano.

Ministro, anche lei ce l�ha sempre con Cofferati?

�Sono semplicemente rammaricato. E� spiacevole ascoltare soltanto proclami di mobilitazione che eventualmente dovrebbero seguire un progetto. Ma nella relazione non mi sembra di vedere alcun programma e perci� mi chiedo su cosa vengono mobilitati gli iscritti. Il problema della Cgil � analogo a quello del centrosinistra. Non trovo proposte nell�interesse del paese o anche solo nell�interesse della classe operaia�.

Non star� chiedendo al sindacato di sostituirsi al governo?

�Certo, il sindacato non governa. Ma la Cgil lamenta che non c�� la concertazione e proclama la mobilitazione. Il possibile sciopero generale ipotizzato da Cofferati non sarebbe per� provocato dall�inadeguatezza del dialogo sociale: � solo una dichiarazione di ostilit�, non molto produttiva�.

Bisogna dedurre che prosegue lo scontro tra il governo Berlusconi e la Cgil?

�Io spero che la relazione di Rimini soddisfi solo un�esigenza di comunicazione di fronte a una platea che vive sempre con la celebrazione del congresso un momento di orgoglio e di enfasi della propria sigla, come accade in qualunque congresso. In questo caso non mi sembra affiori una strategia: c�� una specie di resistere, resistere, resistere�.

Finora gli scioperi non hanno avuto partecipazione?

�La partecipazione ci pu� anche essere, ma bisogna riflettere sugli argomenti usati e sugli scopi. La partecipazione si basa su una rappresentazione degli avvenimenti non appropriata: le contestate modifiche all�articolo 18 dello statuto dei lavoratori non c�entrano nulla perch� il governo non ha mai pensato di introdurre la libert� di licenziare. Mi hanno colpito le immagini tv degli scioperanti con in testa al corteo uno striscione con lo slogan "Abbattiamo il governo". Qual � l�obiettivo allora? La Cisl e la Uil dichiarano di non avere finalit� politiche: non dovevano accettare quello striscione o forse non se ne sono accorte�.

Come valuta l�invito all�unit� rivolto da Cofferati a Cisl e Uil?

�Vorrei sapere se Cofferati parla dell�unit� sindacale per o contro qualcosa�.

E cosa pensa della sua accusa al governo di essere legato alla Confindustria?

�E� del tutto infondata. Altrimenti bisogna credere che la Banca d�Italia, l�Ocse, il Fondo monetario e l�Unione europea, insistenti nel sollecitare le riforme proposte dal governo, siano alleate della Confindustria�.

Per la Cgil il disegno di legge delega del governo sul mercato del lavoro lede la democrazia e stravolge il diritto del lavoro.

�I governi di centrosinistra non fecero ricorso alle deleghe in circa 130 occasioni. In alcune circostanze il Parlamento ebbe la sensazione di ricevere proposte del governo predisposte con i sindacati alterando, allora s�, i meccanismi istituzionali. Il diritto del lavoro non � calpestato in Italia come non lo � negli altri Paesi europei che dispongono di regole simili a quelle che vorremmo introdurre. E se poi cominciassimo a preoccuparci oltre che di diritto del lavoro un po� pi� del diritto al lavoro?�

Cosa risponde ai rilievi di Cofferati per il mancato boom economico pronosticato dal governo e dal governatore della Banca d�Italia, Fazio?

�La congiuntura italiana ovviamente risente di quella internazionale che spero non si vorr� considerare negativa per colpa del governo Berlusconi. I dati segnalano inoltre che l�Italia non va peggio degli altri paesi sviluppati, anzi va meglio per esempio della Germania�.

E lei quali previsioni formula?

�Credo che la ripresa si consolider� in Italia alla fine del primo semestre�.




Copyright �2001 Guida al sito Specchio dei tempi Credits Publikompass Scrivi alla redazione