“Intervista” I.Lusetti: «Anche nel 2005 assumeremo 500 dipendenti»

02/03/2005

    mercoledì 2 marzo 2005
    sezione: ECONOMIA ITALIANA – pagina 15

    «Anche nel 2005 assumeremo 500 dipendenti»

      V. CH

        MILANO • « L’occupazione nei servizi di ristorazione continuerà a crescere anche l’anno prossimo, visto che il mercato dei pasti fuori casa resta in espansione » . È dunque molto fiducioso Ivan Lusetti ( 57 anni) presidente del gruppo Cir food ( Rita, RestEuropa, Pastarito, Flash caffè) realtà a base cooperativa tra i leader in Italia nel settore.

        Qual è il bilancio dei posti di lavoro?

        Nel 2004 abbiamo registrato un incremento dell’occupazione del 13%, in pratica siamo passati da 5.823 a 6.600 addetti circa. Un bel salto.

        Come valuta le prospettive per quest’anno?

          Siamo in continua espansione. Le nostre stime, al momento prudenziali perchè non tengono conto di eventuali acquisizioni, prevedono di salire entro quest’anno ad almeno 7mila addetti, circa 500 in più. La crescita continua e si attesta sul 6%, almeno secondo i budget. Tra gennaio e febbraio abbiamo già assunto 150 persone.

          La legge Biagi vi ha dato una mano?

          In misura limitata. Preferiamo contratti a tempo indeterminato. Inoltre investiamo molto in formazione, perchè i dipendenti sono un asset strategico dell’azienda. Abbiamo poi un massiccio ricorso al part time e in alcuni casi all’interinale.

          Il mercato vi offre nuove opportunità?

            Per il 2005 stimiamo un incremento globale del settore ristorazione del 3%, noi puntiamo a crescere di più. Ma siamo molto ottimisti sulle prospettive a medio termine

            Perchè?

              Il business è in piena evoluzione. Abbiamo appena fatto un’offerta per una decina di posizioni in autostrada.
              Per quanto riguarda il settore viaggio abbiamo già un accordo con Tamoil e gestiamo 72 bar. Stiamo valutando con attenzione l’evoluzione della ristorazione nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti. Possiamo crescere molto.

              Come è organizzato il gruppo?

              La base è cooperativa ( 2.560 soci), il giro d’affari si attesta sui 300 milioni (+ 8% sul 2003). Gestiamo 850 punti di ristorazione con 50 milioni di pasti. Abbiamo poi 110 ristoranti Rita e 49 Pastarito ( due in Spagna). Siamo presenti in Cina Vietnam, Bulgaria, Romania, Croazia e Belgio con ristoranti italiani ( 300 addetti). Stiamo poi aiutando la rinascita del Windows in the world, ristorante delle Twin Towers a New York distrutto l’ 11 settembre.