Interrotto il tavolo di colf e badanti

21/04/2005

    gioved� 21 aprile 2005

    FAMIGLIE

    Interrotto il tavolo di colf e badanti

    Rottura delle trattative per il contratto di colf e badanti. Lo hanno annunciato Fidaldo e Domina, associazioni rappresentanti di oltre 70 mila famiglie, che siedono al tavolo con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil.

    Fidaldo e Domina hanno rotto perch� �la proposta sindacale comporta un aumento di costi non sopportabili per le famiglie, che spesso devono sopperire alle carenze delle strutture pubbliche�.

    I sindacati rispondono che le associazioni hanno �una visione retrograda�, dato che l’impianto del contratto � scaduto nel 1974.

    Le principali richieste riguardano gli orari: massimo 10 ore giornaliere non consecutive (48 settimanali) per i lavoratori conviventi, e 8 ore giornaliere (massimo 40 settimanali) per i non conviventi: tetto annuale di 250 ore di straordinario; integrazione al 100% dell’indennit� di maternit�.

    Inoltre, si chiede un premio ferie pari alla met� della retribuzione globale di fatto. A titolo di aumento, si chiedono 45 euro mensili in pi� per i conviventi (da 642,150 euro mensili a 648,150) e 84 centesimi l’ora per i non conviventi 8da 4,805 a 5,645 euro).