Interinale: 10mila posti nella grande distribuzione

09/10/2001

Il Sole 24 ORE.com




    Interinale: 10mila posti nella grande distribuzione
    MILANO. La grande distribuzione si conferma un settore in pieno sviluppo e chiede più personale. La società di lavoro temporaneo Metis dà il via a una grande campagna di recruiting e cerca in tutta Italia più di 10mila addeti da inserire a tempo nella grande distribuzione organizzata.
    Le figure professionali richieste sono un po’ tutte quelle che trovano spazio negli ipermercati. Più in particolare Metis ricrca cassieri (1.500 posti), addetti al reparto settori freschi (1.500), addetti reparto no food (1.500), commessi (1.200), banconieri (1.000), addetti al reparto elettrodomestici e casalinghi (1.000), addetti alla vendita (500), addeti alla telefonia, computer e hi-fi (500), promoter e merchandiser (500), hostess (500), magazzinieri (300).
    La durata delle «missioni temporanee» varia da pochi giorni a periodi più lunghi, anche di quattro-sei mesi. Le posizioni offerte per la grande distribuzione sono aperte anche a personale senza esperienza, da formare grazie agli interventi di Formatemp, il Fondo per la formazione dei lavoratori temporanei.
    «Questi numeri – afferma Piermario Donadoni, amministratore delegato di Metis – dimostrano la vitalità del settore della grande distribuzione, comparto che ci vede come società di fornitura di riferimento».
    Metis è nata nel 2000 su iniziativa della merchant bank del gruppo Unicredito ed è passata da un fatturato mensile di 15mila euro a cinque milioni di euro al mese.
    Luca Vitale
 
|

 
Copyright © 2000 24 ORE.com. Tutti i diritti riservati
   

…………………………………..

…………………………………..

…………………………………..