Indiani al Principe di Savoia

08/04/2005
    venerdì 8 aprile 2005

      sezione: ECONOMIA ITALIANA – pagina 16

      MARKET CAFÉ

      Indiani al Principe di Savoia

        Ezio Indiani, arrivato nel febbraio 2004 al timone del Grand Hotel Villa d’Este di Cernobbio ( Como), sarebbe in procinto di passare al Principe di Savoia di Milano, hotel di lusso acquisito due anni fa per oltre 270 milioni dal gruppo Dorchester che fa capo al Sultano del Brunei. Indiani, primo italiano a ricevere nel 2003 l’Hermes award come miglior direttore d’albergo a livello mondiale, ha lavorato in passato in Gran Bretagna e Svizzera. Da luglio Indiani dovrebbe sostituire Paolo Guarneri.
        Rimescolamento di incarichi in casa Starwood.

        Ciro Verrocchi, dalla direzione dell’Hotel Palace di Milano passa all’Europa Regina di Venezia. Al timone degli hotel milanesi Palace e Diana Majestic ( sempre Starwood) arriva Francesco Brunetti dallo Sheraton Roma, dove approda, sempre come top manager, Emanuele Nasi che lascia l’Europa Regina di Venezia.

        Rafael Torres, manager turistico di area caraibica, va a dirigere l’albergo Sol Melià di Olbia ( Sassari); la catena spagnola ( 5 hotel in Italia) intanto è pronta al raddoppio su Roma con la gestione del Palazzo Torlonia tra Gianicolo e Castel Sant’Angelo; in cantiere nuovi hotel a Milano ( 2), Roma, Firenze e Venezia.

        Nel frattempo Giampaolo Ottazzi dal Continental e Park hotel di Siena (gruppo Demeure) si prepara a passare al gruppo Orient Express per dirigere l’Hotel Caruso di Ravello, che dovrebbe aprire i battenti in estate. Sempre nell’ambito del gruppo Orient Express ( 4 hotel in Italia) Franco Girasoli è il nuovo direttore del Villa San Michele di Firenze, mentre Andrea Filippi è il nuovo responsabile vendite e marketing per le attività alberghiere in Italia.

        Infine, Roberto Riccio, già direttore generale Italia di Interhome (gruppo Hotelplan), è il nuovo country manager di Opodo, tra i leader mondiali nei viaggi online.

          ( V. Ch.)