INDETTO SCIOPERO PER CAMBIO APPALTO PORTINERIE TELECOM

26/06/2009

La nuova società a cui Telecom ha affidato i servizi di portineria non garantisce la continuità occupazionale

Secondo l’art 4 del CCNL Multiservizi sottoscritto da CGIL, CISL, UIL di settore prevede che in caso di cambio di appalto il subentrante garantisca la continuità occupazionale, si prenda cioè come dipendenti i portieri che già lavorano.

L’azienda Telecom ha affidato alla società SICURITALIA l’appalto per i servizi di portineria in molte regioni del paese. Servizi finora gestiti da altre cooperative.
La società SECURITALIA ha già comunicato che non applicando il CCNL Multiservizi di CGIL, CISL e UIL, non si ritiene soggetta alle disposizioni dello stesso in relazione ai cambi di appalto, e quindi che prevede la possibilità di non assumere i lavoratori già in servizio, che partire dal 1 luglio saranno licenziati e ne subentreranno altri.

I sindacati di categoria della CGIL CISL e UIL hanno perciò indetto uno sciopero unitario per il giorno 30 giugno 2009.