In vista anche un aumento di capitale per il rilancio della Coin

30/06/2003





FINANZA
lunedi 30 Giugno 2003
pag. 30

db sell, intermonte buy

In vista anche un aumento di capitale per il rilancio della Coin



Coin si starebbe preparando al lancio di un aumento di capitale. Da tempo gli analisti sostengono la necessità di una ricapitalizzazione per migliorare la situazione finanziaria della società, che sta soffrendo le difficoltà del mercato tedesco dove l’anno scorso le vendite sono diminuite del 23,9%. Anche la cessione di Bimbus a Brummel va in questa direzione, ma non è ancora sufficiente. In effetti, la società ha già ricevuto la delega per un aumento di capitale fino a un massimo di 100 milioni da eseguirsi entro maggio 2005. Deutsche Bank ritiene che l’aumento potrebbe presentare uno sconto del 50% sulle quotazioni di Borsa, al fine di rendere attraente per gli azionisti l’adesione. In attesa di particolari sull’operazione, gli analisti restano molto cauti sul titolo, con un giudizio sell e un target price di 2,1 euro. Diametralmente opposto il giudizio di Intermonte, secondo cui «l’aumento di capitale rappresenterebbe il punto di svolta per il titolo, oggi eccessivamente penalizzato dal mercato. Il titolo potrebbe soffrire nella fase di preaumento, ma successivamente potrebbe essere oggetto di una notevole rivalutazione». Gli analisti confermano quindi il giudizio buy e indicano un target price di 4,1 euro. Un valore molto superiore rispetto ai 2,9 euro dell’attuale quotazione di Borsa, dove le azioni Coin sono crollate negli ultimi 2 anni da 14 a meno di 3 euro, con una flessione solo negli ultimi sei mesi di oltre il 50%. Nel primo trimestre il gruppo ha ridotto la perdita e l’indebitamente, a fronte però di un calo del 7% del fatturato.