In coda alle casse guardando la tivù

22/04/2003

ItaliaOggi (Marketing)
Numero
093, pag. 16 del 19/4/2003
di Barbara Battaglini


I supermercati Sidis lanciano il progetto TvSi.

In coda alle casse guardando la tivù

Guardare un cartoon mentre si è in coda alle casse, rivedere il proprio filmino delle vacanze in attesa che il salumiere finisca di tagliare gli affettati richiesti. Dal 18 aprile tutto questo sarà possibile nei supermercati Sidis (gruppo Mercurio). Sta infatti per partire la televisione TvSi, prodotta da Lv&M (che si avvale della partnership di Eutelsat per la trasmissione via satellite) con un palinsesto ad hoc calibrato sui tempi d’attesa caratteristici dei supermercati.

Via quindi a cortometraggi, filmini, candid camere realizzate dai frequentatori del punto vendita. E ancora, a rotocalchi di economia domestica, quiz, programmi per bambini. Trentasei minuti di televisione seguiti da una ventina di minuti di pubblicità. A rotazione, con una programmazione che cambia ogni 15 giorni. L’obiettivo? ´Trasformare il punto di acquisto in un luogo di incontro, dimenticando l’alienazione delle file e soprattutto assecondare il desiderio di protagonismo del consumatore di oggi’, spiega Veronica Marica, responsabile marketing del gruppo Mercurio. Gran parte del palinsesto della nuova televisione sarà infatti suggerita dai clienti stessi attraverso l’invio di corti e filmini personali. I clienti saranno inoltre protagonisti anche di brevi interviste fatte sul punto vendita o per la strada. ´Si parlerà del futuro o di come migliorare la propria città’, continua Marica.

Il palinsesto di TvSi prevede inoltre i programmi: ´Sssquiz’, una serie di pillole di cultura generale sul modello dell’Eredità di Amadeus; ´Tuteliamo l’arte’, programma di divulgazione artistica; ´Sorrisi scontati’ dove bambini, figli di clienti, raccontano brevi barzellette; ´Cocktail di stelle’, un mix tra un oroscopo e lezioni sulla preparazione dei cocktail più famosi (si parte con il Negroni); ´Quizolingo’, consigli per vivere meglio la casa.

´Non sarà una tv che si limita a promuovere le offerte del supermercato’, continua Marica, ´ma una televisione vera e propria, ricca di contenuti (gli spazi pubblicitari saranno gestiti da Amadeus broadcast, ndr), con una programmazione calibrata sul punto vendita e sul cliente, vero protagonista del palinsesto. Il supermercato diventerà così una sorta di talent scout, per la scoperta di nuovi talenti sul territorio. Oggi, infatti, la tv nazionale pullula di programmi come Il Grande Fratello, Saranno Famosi, Veline. TvSi vuole appagare questo desiderio di egocentrismo dei clienti trasformando il supermercato in un punto di attrazione e di contatto’. Scopo finale ´Il piacere di fare la spesa’, come recita lo storico claim dell’insegna Sidis.