Imprese di pulizia: sciopero generale

15/06/2006

    gioved� 15 giugno 2006

    Pagina 14 – Economia

    Imprese di pulizia
    Sciopero generale per l’intera giornata

      Sciopero generale per l’intera giornata di oggi, dei 450 mila lavoratori delle imprese di pulizie e dei servizi integrati e multiservizi. L’astensione dal lavoro � stata proclamata da Filcams-Cgil Fisascat-Cisl e Uiltrasporti-Uil dopo la rottura delle trattative per il rinnovo del contratto scaduto da un anno.

      �I sindacati – si legge in una nota – accusano Confindustria, Lega Coop, Confcooperative, Confapi, Agci di sostenere a parole che garantiscono il libero mercato e la legale concorrenza tra le imprese, ma di comportarsi in trattativa, e, dunque, nei fatti, in maniera contraddittoria proponendo solo riduzioni di tutele economiche per i lavoratori. Misure che, accusano le categorie, agevolerebbero l’evasione contrattuale e contributiva, favorendo, di fatto, il proliferare di imprese fasulle e cooperative spurie che operano illegalmente sul mercato�.

      Irrinunciabile, perci�, per Filcams, Fisascat e Uiltrasporti il ricorso alla mobilitazione che, alla richiesta di rinnovo del contratto di lavoro e di una retribuzione dignitosa, unisce la contrariet� ad appalti al massimo ribasso e al lavoro nero e precario dilagante nel settore. (n.f.)