Il turismo in crisi, governo latitante

27/09/2002

              27 settembre 2002

              Oggi convegno a Lamezia. Bersani: sfilata propagandistica
              Il turismo in crisi
              governo latitante

              MILANO Indetta dal ministero delle
              Attività produttive, la Conferenza
              nazionale del turismo che si svolge
              oggi e domani a Lamezia Terme è
              una passerella propangandistica dalla
              cui fase preparatoria – dicono a
              nome dei Ds Pierluigi Bersani e Domenico
              Di Resta – è emersa «confusione
              e impreparazione, circostanza
              preoccupante di fronte alla prospettive
              del comparto e il permanere di
              una forte fragilità del sistema turistico
              italiano e di una “solitudine” nella
              quale il comparto è lasciato ad
              affrontare una situazione di crisi e
              di difficili sfide competitive sul piano
              internazionale». Che si tratti di
              una «passerella propagandistica» è
              più che evidente: tra oggi e domani
              si esibirà a vendere fumo uno stuolo
              spropositato di ministri e sottosegretari.
              Secondo i Ds permane una
              «inaccettabile contraddizione tra la
              rilevanza economica e sociale del
              turismo, uno dei settori trainanti
              per fatturato e numero di imprese e
              di occupati, e le difficoltà ad entrare
              con le sue complesse problematiche
              nell’agenda del dibattito politico e
              dell’azione di governo». Secondo
              gli esponenti diessini non basta il
              lavoro che ha preparato la Conferenza
              e «l’apprezzabile sforzo delle
              associazioni di categoria, oltre che
              delle Regioni e dei Comuni, per fornire
              contributi positivi alla definizione
              di una efficace politica del turismo».
              Contributi, beninteso, vanificati
              dalla organizzazione che ha
              trasformato la Conferenza in una
              “passerella propagandistica del governo
              di centrodestra», mentre occorre
              costruire «una sede per un
              confronto reale e serrato sulle misure
              struturali necessarie per dare
              competitività e forza al turismo italiano».
              Purtroppo – insistono Bersani
              e Di Resta – spicca «il disinteresse
              totale che ha caratterizzato l’iniziativa
              del centrodestra in materia di
              turismo, come dimostra la totale assenza
              dei problemi del comparto
              dal Dpef 2003-06 e il consuntivo di
              un anno di governo che è assolutamente
              deludente». I Ds chiedono
              che dalla Conferenza «vengano segnali
              chiari di un’inversione di tendenza,
              l’indicazione di precise linee
              di sviluppo, a cominciare dal turismo
              nel Sud, e soprattutto che i
              segnali vengano tradotti in misure
              concrete nella legge finanziaria».
              Bersani teme tuttavia che la Conferenza
              si risolva in un buco nell’acqua,
              senza contatto con la realtà:
              «Noi non diciamo che se il mondo
              non gira è colpa di Berlusconi – ironizza
              il responsabile economico dei
              Ds – anche perché non riteniamo
              che Berlusconi possa far girare il
              mondo, ma resta il fatto che per il
              turismo il governo Berlusconi ha
              fatto meno di nulla».
              Forse quello fornito dai sindacati
              sarà uno dei pochi contributi veramente
              utili al rilancio del settore,
              con documenti unitari sul «turismo
              sostenibile» e su «lavoro, impresa
              ed occupazione».
              g.lac.