Il Tribunale ordina il reintegro del delegato Fiom

14/10/2010

TORINO – Il Tribunale di Torino ha ordinato il reintegro sul posto di lavoro di Pino Capuozzi, il delegato della Fiom di Mirafiori licenziato in luglio perché accusato di aver utilizzato il sistema informatico aziendale per diffondere ai colleghi un volantino dei sindacati polacchi che criticava la linea seguita da Marchionne a Pomigliano. Lo afferma un comunicato della Fiom. Secondo l´organizzazione, Capuozzi è stato reintegrato perché il tribunale ha riconosciuto il comportamento antisindacale dell´azienda. Una sentenza che ricalcherebbe dunque quella di Melfi. Ora si tratta di vedere quale sarà la reazione del Lingotto e se la Fiat deciderà di rispettare l´ordine del tribunale.