Il sultano del Brunei acquista a Milano il Principe di Savoia

05/03/2003




Mercoledí 05 Marzo 2003
Il sultano del Brunei acquista a Milano il Principe di Savoia per 275 milioni €
M.CAV.


MILANO – Il Principe di Savoia di Milano (nella foto Fotogramma), uno degli alberghi più lussuosi della città, passa di mano. L’immobile, ma a sorpresa anche l’attività di gestione alberghiera, sono stati infatti ceduti dal gruppo americano Starwood al Dorchester Group, piccola catena di lusso che sta prendendo forma con i fondi della Brunei Investment Agency. L’operazione, che «Il Sole-24 Ore» aveva anticipato lo scorso 14 gennaio, è stata perfezionata per un prezzo molto elevato, pari a 275 milioni di euro. Non si hanno notizie sulla eventuale chiusura delle trattative per l’altro albergo Starwood per il quale Dorchester aveva firmato una lettera d’intenti, ovvero il Danieli di Venezia. La cessione del Principe di Savoia, posizionato in piazza della Repubblica proprio di fronte a un altro albergo del gruppo Starwood, il Westin Palace, segna la prima dismissione tra quelle annunciate da tempo dal gruppo americano. In vendita ci sono infatti tutti gli immobili ereditati dalla Ciga, oggi parte della multinazionale, anche se in linea di principio Starwood dovrebbe essere intenzionata a mantenere la gestione. Ma la mossa a sorpresa sul Principe di Savoia dimostra che forse è in atto anche un riordino della presenza in Italia.