Rassegna Stampa

Il Sole 24 Ore – ALTERNANZA Autogrill, linee guida condivise

27/06/2017

Autogrill prosegue la sperimentazione dell’alternanza scuola lavoro nella cornice dell’accordo sindacale, con precise garanzie su formazione, sicurezza e partecipazione. Dopo il progetto pilota del 2016 che ha coinvolto 70 studenti, quest’anno si raddoppia e 1 ragazzi saranno 150: none prevista una remunerazione per gli studenti ma una donazione alle scuole per ciascuno studente ospitato. Il gruppo applicherà lo strumento d’intesa con Filcams, Fisascat e Uiltucs con cui ha siglato un accordo che disciplina quanto previsto dalla legge 107/15 con l’obiettivo «di contribuire ad uno scambio di esperienze e culture tra imprese e istituzioni formative nonché per migliorare le competenze tecnico pratiche degli studenti, orientare le aspirazioni e potenziare le possibilità di accesso dei giovani al mondo del lavoro». Per il gruppo lo sviluppo di esperienze «può arricchire il bagaglio di competenze dei giovani che si apprestano ad entrare nel mercato del lavoro, tale da favorire la loro occupabilità una volta conseguito il titolo di studio». Entrando nel merito, verranno privilegiati i punti vendita di più facile raggiungimento, 1 ragazzi saranno affiancati da un tutor formato dall’azienda, la durata sarà di sei settimane e il periodo in alternanza sarà di 120 ore ripartite in 4 ore giornaliere. Gli studenti riceveranno la formazione sulla salute e sicurezza e saranno dotati di divisa, nonché di scarpe anti- infortunistiche. Dall’alternanza viene escluso l’orario 22-7 e la domenica. A tutti gli studenti in alternanza verrà riconosciuto un pasto giornaliero. (C.Cas.)