Il sindacato europeo del commercio sprona a rifiutare «la logica liberista che mira a distruggere la rappresentanza collettiva»

Il congresso di Uni-Europa, anche a proposito della vertenza contrattuale italiana, sostiene che le imprese del terziario e in specie la Grande Distribuzione vogliono eliminare la contrattazione collettiva a favore di un rapporto diretto tra l’azienda e il singolo lavoratore

Link Correlati
     Il sindacato europeo del commercio sprona a rifiutare «la logica liberista che mira a distruggere la rappresentanza collettiva»