IL PREMIO “GALLO D’ORO 2007″ DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ALL’IMPRESA DEL TERZIARIO CHE MEGLIO SI COMPORTA CONTRO LE DONNE. UN AMARO SCHERZO PER UN PROBLEMA MOLTO SERIO

22/05/2007

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

22 maggio 2007

IL PREMIO "GALLO D’ORO 2007" DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA ALL’IMPRESA DEL TERZIARIO CHE MEGLIO SI COMPORTA CONTRO LE DONNE. UN AMARO SCHERZO PER UN PROBLEMA MOLTO SERIO

La Filcams di Bologna ha istituito un premio, il "Gallo d’Oro 2007", che annualmente sarà assegnato all’impresa che opera nel terziario: commercio, turismo, servizi, e che nel corso dell’anno più si è prodigata e meglio si è comportata negli atteggiamenti e nella politica aziendale contro le donne.

Un premio indubbiamente stimolante … nel ricercare, e segnalare, quella che potrebbe essere l’azione migliore nel campo della discriminazione femminile. Comportamenti discriminanti o sfavorevoli, personali o di gruppo, gli organizzatori del premio non pongono limiti alle segnalazioni. Che potranno essere – come si spera saranno – dei lavoratori, ma anche, se desiderano essere premiati, degli imprenditori.

Il premio è istituito dalla Filcams provinciale di Bologna, che non concede molto tempo alla ricerca. L’ambito trofeo sarà consegnato da Tita Ruggeri in occasione della Festa della Cgil di Bologna, Parco Ca’ Bura, il 29 maggio.

Bisogna dunque fare presto e inviare le attese notizie all’indirizzo e-mail: gallodoro2007@er.cgil.it oppure per posta a: Filcams-Cgil, premio Gallo d’Oro 2007, via Marconi 67/2, 40122 Bologna.

Un’avvertenza, che la segretaria generale della Filcams di Bologna, Ramona Campari, si premura di dare: «Ci scherziamo su – dice – ma questo, del diverso trattamento riservato alle donne, è un problema serio».

Il 2007 è stato proclamato dall’Ue "Anno europeo delle pari opportunità".

Ancora qualche altra avvertenza. I fatti segnalati dovranno essere riscontrabili. Non saranno accettate segnalazioni anonime. Se richiesto sarà garantito l’anonimato. L’azienda vincitrice sarà avvisata in anticipo con formale comunicazione.