Il Nuovo Diario Terziario

03/02/2017
banner-480x226-Terziario-Filcams01-2017

È online il primo numero di Diario Terziario del 2017 con una nuova veste grafica.

Si parla di referendum insieme a Tania Sacchetti segretaria confederale Cgil, mentre con Carlo Smuraglia Presidente dell’Anpi approfondiamo l’importanza della Giornata della Memoria.

E poi la vertenza Unicoop Tirreno, Consulmarketing e la storia di Rita, farmacista licenziata.

Buona Lettura

La politica dei muri è il contrario della memoria 
Intervista a Carlo Smuraglia

Il 27 gennaio 1945 furono abbattuti i cancelli di Auschwitz. Dal 2005, il 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. L’Anpi, come ogni anno, ha organizzato diverse iniziative, manifestazioni e concerti, insieme a Carlo Smuraglia, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Partigiani, proviamo a capire perchè è ancora importante continuare a ricordare.

La memoria è fondamentale. Un paese che non ha memoria è destinato a finire male. Conoscere quello che è accaduto per evitare che accada di nuovo.
Siamo di fronte ad una vicenda tra le più orribili nella storia di questi ultimi secoli: uno sterminio organizzato di un intero popolo, quello ebraico, e la deportazione di coloro che venivano definiti diversi e non rientravano nella categoria della razza migliore, quella tedesca.
Tutto questo va ricordato altrimenti le cose sfumano.
Dobbiamo fare qualcosa per tenere viva la memoria, portare i ragazzi nei luoghi simbolo, spiegare che cosa è accaduto, anche perché la follia umana può riprodursi. È importante ricordare non solo perché è un contributo doveroso verso chi è scomparso, ma anche perchè serva di ammonimento e insegnamento. E perché la storia non si ripeta.

continua a leggere su Diario Terziario Febbraio 2017

#SiamoDoveSei