Il leader della lotta di Termini Imerese alla guida Fiom

25/05/2010

Roberto Mastrosimone è il nuovo segretario generale della Fiom Cgil di Palermo. È stato eletto con 38 voti favorevoli e 37 contrari e prende il posto di Francesco Piastra. L’elezione è avvenuta alla presenza del leader dell’organizzazione dei metalmeccanici GianniRinaldini, nel secondo tentativo utile, dopo la precedente fumata nera, quando per un voto Mastrosimone, candidato unico, non raggiunse il quorum richiesto. Il sindacalista, finora a capo della Fiom di Termini Imerese, è stata l’infaticabile e decisa guida degli operai nella battaglia a difesa dello stabilimento Fiat che, secondo i piani dell’azienda torinese, sarà chiuso alla fine del 2011. «Il voto ha determinato dei distinguo nell’organizzazione, che però è unita – assicura il segretario della Cgil di Palermo, Maurizio Calà – e nei prossimi giorni si comporrà il gruppo dirigente che dovrà affrontare le numerose vertenze aperte in un momento difficilissimo».