Il Conad si espande al Sud

16/06/2005
    giovedì 16 giugno 2005

    pagina 16

    I piani di sviluppo della cooperativa Adriatico che ha chiuso il 2004 in crescita.

      Il Conad si espande al Sud
      Con 69,5 mln apre due iper e sette supermercati

        Conad Adriatico, in collaborazione con partner finanziari, investirà 69,5 milioni di euro per lo sviluppo nel prossimo biennio, forte anche della chiusura di un bilancio, quello 2004, che l’a.d. e d.g. Antonio Di Ferdinando assicura essere ´il migliore della storia della cooperativa’. Le vendite della rete al dettaglio hanno infatti raggiunto i 605 milioni di euro (di cui 138 milioni negli ipermercati) e il risultato operativo è salito a 9,8 milioni. Il patrimonio netto, rispetto al 2003, è passato da 33,6 a 62,8 milioni. Quanto al bilancio consolidato, il fatturato ammonta a 450 milioni e l’utile, al netto delle imposte, a 30,6 milioni.

        I 69,5 milioni di euro che Conad Adriatico investe nel biennio 2005-2006 servono soprattutto per finanziare il potenziamento dei canali distributivi. Nei programmi ci sono le aperture di due ipermercati (per 11.500 mq complessivi di area di vendita) e sette supermercati (per 6.500 mq). In ottobre sarà inaugurato il nuovo ipermercato di 5.500 mq in provincia di Foggia, a Manfredonia-Monte Sant’Angelo. Entro la fine dell’anno sono in programma le aperture dei supermercati a Villamosca (Te), su 1.100 mq di area di vendita, Torremaggiore (Fg), 800 mq, e Amandola (Ap), 350 mq. Nel 2006 apriranno l’ipermercato di 6 mila mq di area di vendita all’interno del centro commerciale L’Aquilone dell’Aquila, i due supermercati di Sulmona (Aq), uno di 1.100 mq e l’altro di 1.200, e quelli di Larino (Cb), 800 mq, e Bisceglie (Ba), 1.150 mq.
        Per il 2005 Conad Adriatico si attende vendite per 623 milioni: 297 milioni in Abruzzo (47,6% del totale), 153 milioni in Puglia (24,6%), 82 milioni in Molise (13,1%), 77 milioni nelle Marche (12,4%) e 14 milioni in Basilicata (2,3%).

          ´Risultati’, ha fatto sapere la coop, ´resi possibili anche dalla razionalizzazione logistica che la cooperativa si è imposta, ampliando a 3.200 mq il magazzino di Vasto e inaugurando il nuovo centro di distribuzione di San Salvo, nel Chietino, su 37 mila mq, destinato a diventare il serbatoio di approvvigionamento per tutto il Centrosud Italia. La nuova struttura ha richiesto un investimento di 30 milioni di euro’.

            Infine, l’intesa con Leclerc, grazie alla quale, da oggi, i quattro ipermercati di Conad Adriatico a Vasto e Lanciano (Ch), Campobasso e San Severo (Fg) cambieranno l’insegna Pianeta in E.Leclerc-Conad, prelude all’adesione di Conad alla nuova Cooperativa europea tra 30 consorzi della distribuzione di sei paesi Ue (Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Polonia e Slovenia) che vedrà la luce a Bruxelles entro la fine di giugno. La Cooperativa europea è una sorta di network di piccole e medie imprese che punta alla leadership a livello europeo. Partendo dalla valorizzazione delle diversità e delle produzioni tipiche nazionali attraverso progetti già rodati, come quello che porterà per la seconda volta nei punti vendita di E. Leclerc in Francia i prodotti della linea Sapori& Dintorni Conad.