IL COMITATO DIRETTIVO DELLA CGIL: PROPOSTE CONCRETE PER AFFRONTARE LA CRISI

06/10/2009

6 ottobre 2009

Il comitato direttivo della Cgil: proposte concrete per affrontare la crisi

Il Comitato Direttivo Nazionale della Cgil del 30 settembre scorso ha presentato un documento conclusivo critico con le attuali scelte del governo, ma che rilancia proposte concrete per affrontare e superare la crisi.
“Una Finanziaria sbagliata e inadeguata – come lo fu la manovra triennale dello scorso anno – che non dà risposte alla crisi economica a partire dalla difesa dell’occupazione e un provvedimento sullo scudo fiscale che è una scelta vergognosa a scapito dei milioni di contribuenti onesti, a partire dai lavoratori dipendenti e dai pensionati, che continuano a pagare le tasse anche più del dovuto e vedono ridursi i loro redditi”. Sono solo alcune delle denunce contenute nel documento. Il comitato però non si limita a criticare, ma prone attività concrete: come l’istituzione di task-force a Palazzo Chigi per le crisi aziendali e settoriali e per difendere l’occupazione; l’allargamento e l’estensione degli ammortizzatori sociali a chi oggi ne è escluso; la riduzione immediata delle tasse sul lavoro e sulle pensioni; un rinnovato impegno per il Mezzogiorno.