Ikea – Verbale di Accordo del 20/06/2000

Milano, 20/06/2000

VERBALE DI INTESA
Tra

La Società Ikea Italia S.p.A., rappresentata da Luigi Casiraghi, con la consulenza di Giorgio Accardi;

e

le Organizzazioni Sindacali Nazionali, rappresentate da Daniela Rondinelli per la FISASCAT/CISL, ClaudioTreves per la FILCAMS/CGIL, Gianni Rodilosso per la UILTUCS/UIL; dai Rappresentanti delle OO.SS. Territoriali interessate e dalle RSU/RSA delle unità produttive;

è stata raggiunta la seguente intesa che le parti si impegnano a ratificare all’interno del prossimo C.I.A., includendo ogni clausola necessaria alla pratica applicazione per quanto attiene:

APERTURE DOMENICALI
Nei Negozi di Carugate, Casalecchio, Corsico, Grugliasco e Roncadelle, in considerazione al calendario di apertura che l’Azienda intende attuare dal prossimo FY 2000/01, in conformità alla c.d. Legge Bersani (Mobilieri), ai lavoratori interessati sarà prospettato il trattamento personalizzato loro riservato a fronte della disponibilità ad adattare il proprio orario di lavoro affinchè includa la prestazione domenicale che volontariamente si impegneranno ad effettuare.
Rispetto a quanto sopra esplicitato, le parti riconoscono l’esigenza di effettuare preliminarmente una verifica conoscitiva con tutti i lavoratori tendente a rilevare le disponibilità soggettive.

Le parti, pertanto, convengono:

PART TIME
Adesione sperimentale, a fronte dell’impegno individuale a lavorare in alcune delle domeniche di apertura del FY 2000/01
Offerta contrattualizzata di importo “una-tantum” (in proporzione alle domeniche che si impegnano a lavorare)=130%-Magg.ne70%
Maggiorazione 70% per le ore lavorate con aumento temporaneo (e relativa incidenza sulle retribuzioni differite e sugli istituti contrattuali) delle ore previste dal proprio contratto di lavoro nelle domeniche (aggiuntive al c. d. periodo Natalizio) e diritto per le stesse al consolidamento (con prestazione in Domenica); oppure, Maggiorazione 35%+35% attraverso spostamenti di orario nelle Domeniche (e riposo compensativo).

Adesione continuativa a fronte dell’impegno individuale a modificare il proprio contratto di lavoro in modo che comprenda il lavoro nel n° di domeniche voluto
Offerta contrattualizzata di importo forfettario “congelato” (aumento retribuzione proporzionale alle domeniche in cui l’orario individuale prevede la prestazione) = 130%-Magg.ne70%
Maggiorazione 70% per le ore lavorate nelle Domeniche (aggiuntive al cd periodo natalizio)
Offerta di aumenti dell’orario individuale (dalle 16/17/18/ alle 20 ore, dalle 21/22/23 alle 24 ore, dalle 25/26/27 alle 30 ore settimanali) per almeno il 50% dei Part-time in forza.

FULL TIME
Adesione sperimentale, a fronte dell’impegno individuale a lavorare in alcune delle domeniche di apertura del FY 2000/01
Offerta contrattualizzata di importo “una-tantum” (in proporzione alle domeniche che si impegnano a lavorare) 130%-Magg.ne70%
Maggiorazione 70% per le ore lavorate nelle Domeniche (aggiuntive al cd periodo Natalizio)

Adesione continuativa, a fronte dell’impegno individuale a modificare il proprio contratto di lavoro in modo che comprenda il lavoro del n. di domeniche voluto.
Offerta contrattualizzata di importo forfettario “congelato” (aumento retribuzione proporzionale alle domeniche in cui l’orario individuale prevede la prestazione)130%-Magg.ne70%
Maggiorazione 70% per le ore lavorate nelle domeniche (aggiuntive al cd periodo Natalizio)

ORGANICI
I risultati delle disponibilità individuali dei lavoratori alla prestazione domenicale, saranno oggetto di confronto in sede di negozio con le RSU-RSA – OO.SS. territoriali al fine di valutarne la congruità per l’effettiva copertura delle esigenze di organico nelle aperture domenicali, affinché la programmazione delle disponibilità risulti effettuabile nel rispetto imperativo delle norme di legge (in particolare sui riposi settimanali e/o compensativi) nonché dell’equilibrio dei turni e dei carichi di lavoro. A livello di negozio le parti si confronteranno sulle quantità e sulle modalita’ di ricorso alle differenti tipologie per l’occupazione aggiuntiva cui far ricorso: nuove assunzioni (part-time con orario misto, part-time week-end, part-time 8 ore settimanali distribuite in domenica, o domenica e sabato, etc…), contratti a termine (per i quali le parti stipuleranno adeguato accordo ad ampliamento di quanto indicato nel vigente CCNL), lavoro interinale; forme per le quali le parti, al livello previsto dalle norme vigenti, si impegnano a definire in tempo utile la relativa normativa da applicare in Azienda.
DICHIARAZIONE A VERBALE del 30.6.2000: Le parti convengono che l’elenco degli Istituti, cui si è fatto riferimento nel testo, è soltanto e puramente indicativo, ferma restante la titolarita’ a livello di magazzino sugli strumenti da adottare.
DIRITTO DI RIPENSAMENTO SULLE PRESTAZIONI DOMENICALI
Le parti convengono di adottare integralmente nei confronti di tutti i lavoratori Ikea (full-time e part-time) il testo che redigeranno ai sensi dell’art. 3 comma 7 e seguenti del Decreto 61/2000, dal termine del secondo anno di apertura di ogni negozio, fermo restando che all’interno C.I.A. saranno definite le esigenze organizzative da rispettare per l’esercizio di tale diritto.

CONSOLIDAMENTO
I criteri per il consolidamento delle ore supplementari saranno concordati per tutti i negozi nell’ambito del C.I.A..

PREMIO DI PARTECIPAZIONE
Ferma restante l’autonomia delle parti, per quanto attiene il prosieguo della trattativa su questo punto, le stesse convengono che il parametro “utilizzo degli impianti” dovrà differenziare il proprio valore economico, anche per rapporto proporzionale al numero di domeniche di apertura di ogni negozio in ogni F.Y.

PROLUNGAMENTO ORARIO SERALE SINO ORE 22.00
Le parti convengono che questo aspetto venga demandato al confronto, entro il Luglio 2000, con le RSU – RSA e le OOSS territoriali di ciascun negozio interessato.

GENOVA
Le parti hanno preso atto del confronto in corso su alcune questioni attinenti la realta’ locale, e riconfermano il prosieguo della trattativa a livello Nazionale – sui temi dell’Integrativo per tutti i Negozi – nell’incontro fissato per il 30.6 p.v. ore 10.00 a Milano.

LETTO, APPROVATO E SOTTOSCRITTO DALLE PARTI STIPULANTI

Per l’Azienda:Per le OO.SS.: