IKEA: NEGOZI IN SCIOPERO SABATO 25

23/11/2000

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa

23 novembre 2000

IKEA: NEGOZI IN SCIOPERO SABATO 25

Sabato 25 novembre i 2mila dipendenti dei 6 punti vendita Ikea scenderanno in sciopero. La decisione è stata presa dai delegati Rsu, dalle strutture territoriali e dalle segreterie nazionali di Filcams Fisascat Uiltucs valutando lo stato del negoziato per il rinnovo del contratto integrativo aziendale. Le federazioni sindacali hanno espresso insoddisfazione per le posizioni espresse dall'azienda. In particolare per l'opposizione dell'azienda a superare gradualmente i rapporti di lavoro a part-time di 16 ore per elevarli a 20 ore; per le cifre offerte per il premio di partecipazione (1milione 850mila, 2milioni 50mila) oltretutto in presenza della nota prassi aziendale delle regalie salariali; per il rifiuto di intrattenere normali relazioni sindacali in merito alle aperture domenicali e ai periodi di maggiore afflusso della clientela. Tali rigidità hanno provocato - dichiarano le federazioni - “lo stato di agitazione, il blocco delle prestazioni straordinarie, un pacchetto di 16 ore di sciopero da tenersi per 8 ore sabato 25 novembre e le rimanenti 8 ore a disposizione delle Rsu. Persistendo il rifiuto aziendale di accogliere le nostre ragioni - continua la dichiarazione - si dovrà valutare la conferma per i prossimi anni di quanto concordato in materia di lavoro domenicale”.