IKEA, esito incontro 14/09/2015

Roma 15.09.2015

Testo Unitario

Si è svolto a Roma, il 14 settembre scorso, il programmato incontro con l’azienda, richiesto dalle OO.SS. per continuare la trattativa di rinnovo del CIA.
L’incontro si è aperto con una dichiarazione delle OO.SS., che a seguito delle iniziative di lotta protrattesi per tutto il mese di agosto, le assemblee nei luoghi di lavoro e il coordinamento unitario del 7 settembre u.s., hanno evidenziato come vi siano, ad oggi, le condizioni per la prosecuzione del confronto.
Le OO.SS. hanno poi ribadito i punti su cui il coordinamento stesso aveva manifestato la propria condivisione, quali presupposti fondamentali per la ripresa di un confronto equilibrato e orientato a un rinnovo del CIA sostenibile e dignitoso.

Si è anche puntualizzata la necessità di ricondurre il confronto al tavolo nazionale, riconoscendo il ruolo negoziale alle OO.SS. e alla delegazione trattante unitaria, onde evitare le ambiguità che in più di una occasione hanno creato problemi e ingenerato equivoci.
Sul merito delle questioni, le OO.SS. hanno ribadito quanto segue:

    a)La disponibilità a proseguire il confronto sui tema di One IKEA Bonus Program;
    b)La disponibilità ad approfondire il tema relativo al sistema TIME, pur sottolineando come sia necessario introdurre anche un elemento incentivante;
    c)La necessità di isolare e rimuovere dal tavolo di confronto il tema del premio aziendale, sul quale fin da subito si è dichiarata la propria indisponibilità;
    d)La volontà di affrontare il tema delle maggiorazioni domenicali e festive da un nuovo punto di partenza, che non preveda rigidità ma che si orienti su equità ed equilibrio;
    e)La necessità di estendere il confronto ad altri temi, in particolare a quelli contenuti nella piattaforma rivendicativa presentata a suo tempo dalle OO.SS. e dal coordinamento unitario dei delegati;
    f)La propria posizione rispetto al tema dell’ applicazione del CIA, che seppur disdettato continua a produrre i suoi effetti fino al rinnovo.

L’azienda, dopo aver sospeso l’incontro per valutare le posizioni e le richieste delle OO.SS., è rientrata esprimendo innanzitutto soddisfazione per la ripresa del dialogo, e ribadendo la propria necessità di rinnovare in tempi brevi un CIA orientato alla sostenibilità dei costi di staff.
Si è poi sottolineato come il mese di settembre sia un mese cruciale per l’attività di IKEA sotto molti punti di vista: si è auspicato pertanto di prevedere ritmi sostenuto di confronto che, ove ve ne siano le condizioni, rendano possibile un rinnovo in poche settimane.
A tal fine l’azienda ha dichiarato di essere disponibile a rimuovere il tema del premio aziendale dal tavolo di confronto, lasciandolo inalterato,affinchè risulti possibile approfondire gli altri temi, e invitando le OO.SS. a stabilire subito un calendario di date.
Le OO.SS. hanno valutato positivamente l’apertura aziendale, evidenziandola come novità importante, frutto delle iniziative di lotta delle settimane scorse.
Dopo un confronto delle Segreterie Nazionali con la delegazione trattante si è pertanto deciso di proseguire il confronto con IKEA, pur lasciando in essere lo stato di agitazione.
A tal fine, sono state stabilite le seguenti date (di cui vi preghiamo di prendere nota) :

    ·23 settembre dalle ore 10,30 alle ore 15,30 a Firenze (luogo da definire)
    ·28 settembre dalle ore 14,00 alle ore 19,00 a Roma (luogo da definire)
    ·2 ottobre dalle ore 10,30 alle ore 16,30 a Bologna (luogo da definire)

Non appena possibile vi comunicheremo le sedi di incontro.

P.Segreteria Filcams Nazionale

Mesina Giuliana