Ikea Bari: nessun obbligo alla prestazione di lavoro festivo. Vittoria della Filcams. Necessaria modifica normativa

25/01/2021
Ikea

“Il lavoratore non può essere obbligato alla prestazione di lavoro festivo e non può esser sanzionato disciplinarmente per l’assenza”. Con questa sentenza il Tribunale di Bari ha dichiarato nullo il provvedimento di Ikea di Bari che aveva multato un proprio dipendente per aver scioperato il 2 giugno 2018, rifiutandosi di lavorare in un giorno di festa.
Una vittoria per la Filcams che da anni combatte per avere una regolamentazione degli orari e delle aperture nel commercio, dopo il “liberi tutti” concesso dalla Legge Monti.
Il diritto a fruire di riposo nei giorni festivi costituisce un diritto del lavoratore che può offrire la propria disponibilità, ma non essere obbligato.
“Una sentenza fondamentale, che conferma le nostre posizioni”, afferma la Filcams Cgil Nazionale “e, ancora una volta, mette in luce la necessità di una modifica normativa che stabilisca regole certe per la tutela dei lavoratori nelle domeniche e nei giorni di festa.”
La totale liberalizzazione degli orari e delle aperture nel commercio, infatti, non ha aiutato i consumi, ma solo peggiorato le condizioni di vita e lavoro dei dipendenti, generando in molte aziende comportamenti costrittivi nei confronti dei lavoratori senza alcun confronto e contrattazione sindacale.