I ristoranti Hooters pronti all’attacco in Italia

06/03/2001

Il Sole 24 ORE.com










    I ristoranti Hooters (Usa) pronti all’attacco in Italia

    V.Ch
    MILANO. Il panorama della ristorazione moderna italiana si arricchirà di un nuovo gruppo, che ha posizioni leader sul mercato mericano. Si tratta della catena di ristoranti Hooters, che attualmente conta ristoranti in tutti gli Stati Uniti e che, con l’utilizzo delle partnership locali e del franchising, ha iniziato a svilupparsi anche in Asia, America Latina ed Europa. Forte di oltre 300 ristoranti molto popolari in Usa, Hooters ha deciso di esportare la formula commerciale che si basa su ricette tipiche americane, con menù ricco di pollo, in una ambientazione stile Midwest, un uso intenso di musica sempre aggiornata, e un esercito di cameriere in pantaloncini, le Hooters girls, conosciute in tutti gli States ed elemento chiave delle strategie promozionali di marchandising. Hooters ha inoltre iniziato a realizzare anche preparazioni alimentari destinate a essere vendute attraverso le reti del commercio alimentare moderno e al riguardo ha siglato un’ apposita intesa con il gigante della grande distribuzione Wal-Mart. Complessivamente Hooters conta oltre 300 ristoranti, di cui buona parte in franchising. Il giro d’affari è di circa 2mila miliardi di lire.
    In Europa Hooters ha aperto due ristoranti in Gran Bretagna (Birmingham e Nottingham) e tre in Austria (Graz, Innsbruck e Feldkirch).
    come sottolineano al quartier generale di Hooters sarà dall’Austria che verrà coordinato lo sbarco in Italia, mentre sono in fase avanzata di definizione i programmi di investimento che ruguardano la Grmania e la Francia.
    Il mercato italiano della ristorazione è ormai ampio: una recente indagine Fipe-Confcommercio ha stimato che il valore dei consumi fuori casa (ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie) si attesta sugli 88mila miliardi di lire; ogni giorno 7 milioni di italiani pranzano fuori casa (mense, bar e ristoranti) e 4,5 quelli che cenano fuori.
Martedì 6 Marzo 2001


..