I lavoratori 2.0 di Consulmarketing riscoprono il gatto selvaggio. Sarà sciopero dal 3 marzo al 6 aprile

03/03/2017
CONSULMARKETINGscioperobig

Filcams Cgil e UILtucs ringraziano le lavoratrici e i lavoratori  Consulmarketing per la grande riuscita della giornata di mobilitazione odierna e del presidio alla sede Nielsen di Assago.

Le RSU della Nielsen hanno accolto e solidarizzato con i lavoratori e si è realizzato un importante momento di unità.

“Consulmarketing ha emesso nei giorni passati un comunicato aziendale che in modo assolutamente provocatorio conferma la propria volontà di costringere i rilevatori a “scegliere” tra il ritorno ad un passato senza certezze e senza diritti e il licenziamento” affermano in una nota Filcams Cgil e UILtucs.

“La Nielsen Italia continua a far finta di non vedere la realtà dei fatti e non intende assumersi le sue responsabilità come committente della Consulmarketing, e il governo non ha ancora mostrato volontà di intervenire nella vicenda, nonostante gli annunci propagandistici via Twitter del Ministero dello Sviluppo economico.”

Il 6 marzo si terrà il previsto incontro in sede sindacale per verificare le condizioni per il ritiro della procedura di licenziamento collettivo, che resta il solo obbiettivo dei lavoratori e del sindacato.

Il 9 marzo le parti sono state convocate presso il Ministero dello Sviluppo economico.
La lotta dunque prosegue per difendere il lavoro e la dignità dei lavoratori.

Filcams CGIL e UILtucs proclamo sciopero dal 3 marzo al 6 aprile compresi. Durante questo periodo i lavoratori potranno astenersi dalle prestazioni senza preavviso alcuno, secondo le indicazioni delle Organizzazioni sindacali di categoria.

Il 9 marzo a Roma, di fronte alla sede del Ministero dello Sviluppo economico si terrà una manifestazione a cui i lavoratori sono invitati a partecipare per far sentire al Governo la loro indignazione e la loro determinazione nel proseguire la lotta.