I discount Lidl in sciopero contro soprusi e minacce

Da un anno sono in trattativa per il primo contratto integrativo aziendale e dall’inizio di aprile il negoziato è interrotto. Ma c’è altro: i sindacati accusano l’azienda di violare i diritti basilari e la dignità dei lavoratori. E così sabato 3 maggio è sciopero

Link Correlati
     I discount Lidl in sciopero contro soprusi e minacce