I debiti di Giacomelli

03/11/2003

Corriere Romagna


sabato 1 novembre 2003
Edizione di: RIMINI
I debiti di Giacomelli


MILANO – Al 30 settembre scorso la posizione finanziaria netta di Giacomelli, il gruppo attivo nella distribuzione di abbigliamento sportivo in amministrazione controllata, era negativa per 181,5 milioni di euro. E’ quanto si legge in una nota che ricorda come inoltre “verso il sistema bancario esistano rate di debito scadute e non pagate per un importo complessivo di 61,1 milioni di euro, mentre alla stessa data i debiti verso fornitori ammontano complessivamente a 224,5 milioni di euro”. Per il giorno 9 novembre è previsto il deposito, presso il tribunale di Rimini, della relazione dei commissari giudiziali che stanno procedendo inoltre alla valutazione di manifestazioni di interesse di gruppi imprenditori italiani e esteri. Tali manifestazioni, si legge nella nota, sono finalizzate alla formalizzazione di un’affitto d’azienda per le società ammesse ai benefici della procedura.Nel frattempo il commissario della Consob Carla Rabitti Bedogni ha affermato che se nel caso Giacomelli ci saranno state violazioni “mi auguro si possa arrivare a sanzioni rapide e il più dure possibile”.