I 14 mila lavoratori socialmente utili tra ricatti e sporcizia

14 mila precari utilizzati per la pulizia delle scuole fra un mese rischiano di restare tutti a casa a causa dei tagli imposti al bilancio già dal 2010. Leggi l’articolo del Corriere della Sera

Link Correlati
     I 14 mila lavoratori socialmente utili tra ricatti e sporcizia