Hewlett Packard Italiana, esito incontro 24/01/2013

Roma, 25 gennaio 2013

Oggetto: HP Italiana, Incontro con l’Azienda del 24 gennaio 2013

si è svolto ieri un nuovo incontro con l’Azienda, per proseguire il confronto con le RSU e la Filcams in merito al piano di riorganizzazione aziendale.
L’Azienda ha ultimato la consegna dei dati richiesti, soprattutto relativi alla composizione dell’organico aziendale, dopo di che il confronto è proseguito entrando nel merito delle modalità con cui gestire il piano di riorganizzazione.
Si sono registrati alcuni avanzamenti e convergenze che consolidano la prospettiva di un accordo condiviso, in relazione ai tempi e agli strumenti di incentivazione e supporto per quelle lavoratrici e lavoratori che intendessero aderire volontariamente al piano.
La richiesta delle rappresentanze dei lavoratori, di ampliare il periodo di “esercizio” del piano di riorganizzazione , è stata parzialmente accolta dall’Azienda, che ha indicato aprile 2014 come periodo di conclusione del piano.
Si è poi discusso in merito alle ripercussioni che la riforma delle pensioni e la riforma degli ammortizzatori sociali potrebbero avere sulle singole situazioni contributive: in questa ottica si è ipotizzato un sistema incentivante che tenga conto anche di questi aspetti e della mutata situazione di contesto, dominata dalla crisi e dalle difficoltà di riassorbimento nel mercato del lavoro.
Questo per porre particolare attenzione nel piano ai possibili accompagnamenti alla pensione.
Infine, raggiunto un soddisfacente livello di condivisione, anche in relazione al numero complessivo degli esuberi, che sarà inferiore a quanto inizialmente comunicato, si è convenuto di rimandare all’incontro del 5 febbraio prossimo la stesura di una eventuale ipotesi di accordo, che verrà poi sottoposta al giudizio dei lavoratori durante le assemblee di consultazione.
Nel frattempo, l’azienda invierà comunicazione formale di avvio procedura, così come prevede la normativa

p. La Segreteria Filcams Cgil Nazionale
Giuliana Mesina