Holding dei Giochi, Verbale incontro mobilità 11/11/1999

VERBALE DI INCONTRO

Ilgiorno 11 novembre 1999, presso la CONFCOMMERCIO Nazionale in Roma, alla presenza del dott. Guido Lazzarelli, si sono incontrati:

la HOLDING DEI GIOCHI S.r.l. rappresentata dal Dr. Gaetano Losapio, assistita dal Consulente del Lavoro Dott. Giancarlo Chiovini
la FILCAMS-CGIL, rappresentata da P. Marconi;
la FISASCAT-CISL, rappresentata da M. Dalmasso e D. Rondinelli; la UILTUCS-UIL, rappresentata da G. Rodilosso;
insieme ad una delegazione di rappresentanti sindacali territoriali ed aziendali.

PREMESSO CHE

-in data 9/7/1999 la società ha attivato la procedura prevista dagli artt. 4 e 24 della Legge n. 223/91 per 79 posizioni lavorative attualmente occupate nella sede e nelle diverse unità di vendita come specificate nella comunicazione di apertura della procedura;

- in data 11/10/99 presso l’Unione Commercianti di Milano è stato sottoscritto un verbale di mancato accordo che concludeva la prima fase della procedura;

TUTTO CIO’ PREMESSO

-le Parti hanno convenuto di proseguire la trattativa in sede sindacale oltre il termine previsto dall’art.4, comma 6 della Legge 223/91, al fine di individuare le possibili soluzioni per la sottoscrizione di un accordo sindacale nazionale;

- l’azienda ha dichiarato la propria disponibilità a ritirare la procedura di mobilità per tutti e 79 i lavoratori interessati;

- le Parti convengono che tale soluzione sarà praticabile a condizione che l’attuale organizzazione del lavoro venga modificata attraverso trasformazioni di posizioni lavorative full-time a part -time nel numero di 55, ferma restando la volontarietà dei lavoratori interessati; e di trasformazioni di posizioni lavorative attualmente a part-time orizzontale in part-time verticale nel numero di 67;

- l’azienda si impegna ad attuare le trasformazioni suddette non prima del mese di gennaio 2000, anche verificando la possibilità attraverso incontri a livello territoriale, di utilizzo degli strumenti di flessibilità plurisettimanale dell’orario di lavoro prevista dal
CCNL;

-a fronte della disponibilità dei lavoratori alla trasformazione del proprio rapporto di lavoro l’azienda si impegna a riconoscere un incentivo che verrà quantificato in sede di sottoscrizione dell’accordo presso il Ministero del Lavoro;

-le parti si incontreranno nuovamente in sede ministeriale per la sottoscrizione del presente accordo;

-la verifica degli incontri territoriali verrà compiuta a livello nazionale entro il 30/6/2000.

Letto, confermato e sottoscritto

HOLDING DEI GIOCHI SrlFILCAMS-CGIL

FISASCAT-CISL
CONFCOMMERCIO
UILTUCS-UIL

Link Correlati
     Nota esplicativa