H&M, esito incontro 05/11/2013

Roma, 8/11/2013

Testo Unitario

lo scorso 5 novembre si è tenuto il secondo incontro nazionale con H&M, che ricordiamo essere associata all’Unione del Commercio di Milano. All’ordine del giorno era previsto un approfondimento sul tema delle relazioni sindacali e su salute e sicurezza.
L’azienda ci ha presentato una bozza di testo per un Protocollo di Relazioni Sindacali, che faceva però riferimento solo ad incontri d’informativa ai vari livelli.
Nel corso della discussione abbiamo richiesto numerose modifiche che dessero maggior contenuto al testo soprattutto per quanto attiene alla finalità degli incontri periodici e/o richiesti, e che dessero più strumenti alle RSA/RSU per la condivisione dell’organizzazione del lavoro. Le nostre richieste sono state tutte recepite anche in ordine alla turnazione del lavoro domenicale.
Abbiamo perciò sottoscritto il Verbale di Accordo che trovate in allegato che rappresenta un importantissimo primo passo nei rapporti con H&M, azienda che, vi ricordiamo, conta 108 punti vendita in Italia, con circa 2800 addetti, e che è in forte espansione.
Nel pomeriggio, il confronto è proseguito su salute e sicurezza. H&M si è dotata di un vero e proprio dipartimento che si occupa del tema. Il responsabile di tale dipartimento ci ha illustrato diffusamente sia la struttura aziendale che gli obiettivi che sono, evidentemente positivi. Tuttavia ha teso a sminuire il ruolo degli RLS relegandolo a quello della mera informazione. Su questo si è tenuta una vivace discussione.
Ci ha poi posto un problema, per cui ha chiesto di trovare una soluzione condivisa, relativo al numero degli RLS presenti (circa 50), sottolineando che i punti vendita sono registrati come “unità locali”. Per altro, l’azienda ha posto l’accento sulla inefficacia che, a suo dire, deriverebbe dall’eccessivo numero degli RLS che nelle riunioni periodiche non “forniscono le informazioni” utili ad un efficace intervento dell’azienda.
Ribadendo che sul piano politico, per quanto riguarda le OO.SS., dovrebbe essere presente un RLS a punto vendita, ci siamo resi disponibili ad un approfondimento, richiedendo informazioni più dettagliate sull’elezione degli RLS presenti (data, O.S di appartenenza, ecc.), e sulla formazione impartita. Inoltre abbiamo sottolineato la necessità di approfondire anche il tema delle agibilità necessarie agli RLS per svolgere a pieno il proprio ruolo ed il proprio mandato.
Per approfondire il tema ci siamo aggiornati al giorno 13 dicembre, alle ore 10.00, presso la sede dell’unione del Commercio di Milano, Corso Venezia.
La presente comunicazione si intende come formale convocazione.

p. la Filcams Cgil Nazionale
Sabina Bigazzi