Hilton i più amati dai businessmen

31/01/2003

ItaliaOggi (Turismo)
Numero
026, pag. 17 del 31/1/2003
Fabio Donfrancesco

Secondo ricerca Brdc sulle preferenze in Europa.
Hilton i più amati dai businessmen

Gli alberghi Hilton sono ancora i più amati dagli uomini di affari nel 2002. Lo ha rivelato una ricerca condotta dall’istituto britannico Brdc, su oltre 2 mila viaggiatori business in Europa e che ha riguardato complessivamente 60 marchi alberghieri internazionali. Hilton international, infatti, è risultata al primo posto della speciale graduatoria per la fascia alta del mercato (28,2%), davanti a Sheraton (19,6%) e Marriott (12,6%). Per l’indagine sono stati applicati quattro indici: conoscenza della marca, spontanea e aiutata da un panel di brand, uso negli ultimi 12 mesi e prima scelta. ´La compagnia ha ulteriormente innalzato i suoi livelli standard di servizio e ha concentrato la sua azione per la fidelizzazione della clientela business’, ha detto a ItaliaOggi Alan Mantin, responsabile marketing Italia e Malta, ´ora in tutti i nostri alberghi c’è un executive floor, con a disposizione una serie di servizi esclusivi completamente autonomi rispetto a quelli dell’albergo. La ricerca inglese presenta alcuni dati molto interessanti: se i clienti fidelizzati sono nella media del settore business al 7%, l’Hilton arriva al 28%, ´a dimostrazione che il programma Hilton honours’, ha spiegato Mantin, ´ha riscosso un notevole interesse da parte della nostra clientela’.

Si stima che alla fascia alta internazionale appartengono circa 3 milioni di usuali viaggiatori business, che in totale arriva a oltre 6 milioni di arrivi. ´Questo mercato è pressoché statico’, ha osservato Mantin, ´mentre c’è stata una crescita del settore leisure’.

La Francia è la destinazione più frequente per i viaggiatori business italiani (20%), seguita da Germania e Gran Bretagna (11%). Sul lungo raggio, gli Usa sono ancora al primo posto (6%). L’uomo d’affari mediamente soggiorna in Italia 4,8 notti l’anno per conferenze e seminari, mentre 13,9 notti per ragioni diverse. La ricerca conferma che il 12% dei frequentatori upscale italiani ha soggiornato in un executive floor e per il 95% possiede un telefono portatile.

´Per venire incontro ai businessmen, anche nel settore leisure’, ha aggiunto Mantin, ´Hilton international sta realizzando dei veri e propri resort nei luoghi più esclusivi (i Floating hilton resort), come per esempio alle Maldive. L’ultima novità è che, a partire dall’estate, realizzeremo delle cabine suite con marchio Hilton all’interno delle navi della Festival crociere’.