Happy Wear, esito incontro 30/05/2012

Roma, 4 giugno 2012

Il 30 maggio us, è stato siglato il mancato accordo per la procedura in oggetto, trasferendo la discussione in sede di Ministero del Lavoro.

Nel testo, si indicano due elementi importanti: il primo è la presenza in azienda di diversi lavoratori con contratto di apprendistato per il quale è necessario attivare l’ammortizzatore specifico; il secondo è l’indisponibilità dell’azienda ad attivare ammortizzatori diversi rispetto al licenziamento.

Su questo ultimo aspetto, siamo in realtà in condizione di confermare la volontà di pervenire all’utilizzo, per tutti i dipendenti, della CIGS per cessazione attività.

Sulla situazione generale della società, in liquidazione e concordato preventivo, i referenti hanno confermato la condizione di liquidità che consente il pagamento delle retribuzioni per il mese di Maggio e la messa in vendita di un immobile di proprietà finalizzato alla copertura del T.F.R.

Non ci sono invece ancora elementi certi per il posizionamento di alcuni negozi sui quali c’erano state manifestazioni di interesse da parte di catene concorrenti.

Vi aggiorneremo tempestivamente sulla data di convocazione presso il Ministero del Lavoro.

p. la Filcams Cgil Nazionale

M. Grazia Gabrielli