HAPPY TOUR: PROTESTANO I LAVORATORI

30/06/2010

30 giugno 2010

Happy tour: protestano i lavoratori

Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uitucs Uil hanno proclamato per il prossimo primo luglio una giornata di sciopero per le lavoratrici ed lavoratori della Happy tour, agenzia di viaggi e Turismo con sedi in Piemonte, Lombardia e Liguria per protestare contro l’ennesima violazione degli accordi presi.
Pagamento delle retribuzione arretrate (2 mesi), e presentazione di un piano industriale di rilancio dell’azienda, da mesi in difficoltà sono i due punti principali che le organizzazioni sindacali avrebbero dovuto discutere in un incontro previsto per il 22 giugno scorso, incontro che l’azienda ha disdetto senza motivazione solo nella serata precedente, comunicando anche l’impossibilità del pagamento delle mensilità previste.
“Chiediamo ad Happy Tour” spiegano i sindacati “di rispettare gli accordi sottoscritti e di fare luce sullo stato di salute, sulla situazione economica e di spiegare quali iniziative verranno intraprese per il salvataggio.”