Guy Sand, aggiornamenti 11/04/2019

Roma, 11-04-2019

TESTO UNITARIO

In questi giorni l’azienda, dopo il mancato accordo in sede sindacale e in attesa dell’incontro in sede ministeriale, sta facendo circolare tra i lavoratori una propria proposta non verificata e non
concordata con le organizzazioni sindacali.
Inoltre l’azienda dichiara che intende chiudere i negozi alla fine di aprile con il conseguente licenziamento di tutto il personale in forza: a questo fine sta esercitando pressioni affinché i
lavoratori consumino i ROL maturati, sta imponendo il consumo di giornate di ferie, addirittura “comanda” di lavorare il 1 maggio.
Nello stigmatizzare questo comportamento le OO. SS. invitano i lavoratori ad attendere l’incontro sulla vertenza che sarà convocato dal Ministero del Lavoro, ricordando che la gestione dei ROL
appartiene ad ogni singolo dipendente che non è obbligato a consumarli, che se esiste un piano ferie già comunicato all’azienda questo va rispettato e che non esiste alcun obbligo di lavorare
nelle festività e quindi nessuno può essere obbligato contro la propria volontà a lavorare il 1 maggio.

p. la Filcams CGIL Nazionale
Andrea Montagni