Gucci group riduce il capitale

17/02/2005

    giovedì 17 febbraio 2005

    pagina 9

      Gucci group riduce il capitale
      Restituiti agli azionisti 450 milioni €.

        Gucci group, che appartiene a Ppr (Pinault-Printemps-Redoute), leader europeo della distribuzione e del lusso, ha annunciato ieri l’imminente restituzione di capitale in ragione di 4,24 euro per azione e il conseguente pagamento del relativo importo ai propri azionisti. In base al numero delle azioni emesse da Gucci group alla data di ieri, l’ammontare complessivo del capitale restituito sarà di circa 450 milioni di euro. La restituzione di capitale era stata proposta il 22 ottobre 2004 dal supervisory board di Gucci group all’assemblea degli azionisti. Nel corso dell’assemblea generale straordinaria tenutasi ad Amsterdam il 9 dicembre, gli azionisti hanno deliberato all’unanimità di procedere alla restituzione di capitale.

          Il termine di due mesi concesso dalla legge olandese per la presentazione di obiezioni, è trascorso senza che alcuna opposizione alla restituzione di capitale sia stata fatta valere da creditori legittimati. Il 28 febbraio, Gucci group provvederà restituirà il capitale con esecuzione degli atti notarili previsti dalla legge olandese e verserà ai titolari di azioni olandesi la somma di 4,24 euro per azione. Subito dopo, sarà dato luogo al pagamento dell’equivalente in dollari americani a favore degli azionisti statunitensi. Sia le azioni olandesi che quelle statunitensi saranno trattate senza diritto al detto pagamento a partire dal 18 febbraio 2005. La data di registrazione per la restituzione di capitale relativa alle azioni statunitensi sarà il 24 febbraio.