Gucci, esito incontro 24/07/2017

Roma, 11 settembre 2017

Testo Unitario

in data 24 luglio si è tenuto l’incontro da noi richiesto con Gucci per verificare l’andamento del premio di risultato e per discutere le modalità del prosieguo della trattiva sulle parti del CIA rimaste inalterate nell’ultimo rinnovo.
La delegazione aziendale ha confermato un andamento straordinario delle vendite nel 2017. Secondo le prime analisi non si tratterebbe di un aumento temporaneo legato alle novità, ma di un incremento strutturale che continuerà a produrre risultati nel tempo. L’azienda ha fornito i risultati dei KPI divisi per negozio per i primi mesi del 2017, dai quali si denotano risultati difformi sulla rete, con difficoltà nel raggiungimento degli obiettivi nei negozi più grandi (Condotti, Montenapoleone) soprattutto relativamente all’indice UPT.
L’azienda ha anche prodotto una proiezione applicando gli obiettivi dell’attuale contratto integrativo sullo stesso periodo del 2016, dal quale si evince che il nuovo sistema incentivante avrebbe prodotto maggiori benefici di quelli prodotti dal vecchio sistema.
Abbiamo fatto presente che la percezione dei lavoratori e delle lavoratrici è che il sistema premiante non produca effetti in linea con i risultati che il brand sta ottenendo e con il considerevole aumento dei carichi di lavoro, per effetto del combinato disposto dell’aumento continuo dei target richiesti e del mancato raggiungimento dei KPI assegnati.
Su queste basi l’azienda ha confermato la disponibilità a monitorare l’andamento del premio di risultato, in incontri che si svolgeranno appena saranno disponibili i dati su periodo maggiore.
Infine l’azienda ha confermato la disponibilità a riprendere il confronto sulle voci del CIA non variate, partendo dalla piattaforma sindacale di Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs dell’ottobre 2015.

p. la Filcams Cgil Nazionale
L. De Zolt