«Guardi questa piazza chi ci ha ingiuriato». La nostra è storia di uomini e donne che hanno lottato a viso aperto contro il terrorismo

Sergio Cofferati ha preso la parola dopo che la folla assiepata al Circo Massimo e oltre, fino alle Terme di Caracalla, ha osservato un minuto di silenzio in ricordo di Marco Biagi. E dall’uccisione di Biagi è partito il discorso del segretario della Cgil

Link Correlati
     «Guardi questa piazza chi ci ha ingiuriato». La nostra è storia di uomini e donne che hanno lottato a viso aperto contro il terrorismo