Gruppo Synlab, esito incontro 09/10/2019

Roma, 10 ottobre 2019

    Testo Unitario

    In data 9 ottobre in Padova abbiamo incontrato l’azienda in oggetto nella persona del Dott. Rube Andrea assistito dall’Avv. Giorgio Manca; l’incontro verteva su aggiornamenti periodici previsti dal CIA nonche’ su problematiche generali relative ai 1.600 Dip. presenti ad oggi.

    In avvio l’azienda ci ha fatto presente che dopo aver attentamente valutato i costi aziendali non ci sono piu’ le condizioni per attivare procedure di Isopensione o Contratti di Espansione ma rimane in essere la volonta’ di verificare, caso per caso e territorio per territorio, possibilita’ di prepensionamenti incentivati su richieste individuali.

    l’azienda ha poi fatto aperture rispetto ai Collaboratori Autonomi in merito al riconoscimento dell’Assistenza Sanitaria nonche’ all’Art. 17 punto G sulla valutazione di adozione di sistemi premianti collettivi;

    e’ stato registrato un interesse dei lavoratori/trici anche non a fronte di esigenza conclamata di accesso alla Banca Ore Solidali, con alcuni Dipendenti che, volontariamente, si sono detti gia’ disponibili a cessioni; l’art. 19 del CIA inerente i Bonus per iscrizioni a Master e corsi di Laurea e’ stato usufruito da circa 100 persone con una spesa complessiva a carico azienda di € 85.000 circa.

    l’azienda ci ha poi informato che dal 1/1/20 saranno rese operative le fusioni delle nuove aziende acquisiti in Lombardia su Synlab Italia e delle 5 presenti sul Lazio in Synlab Lazio.

    In Campania invece, a seguito di tagli dell’Amministrazione Regionale della stessa, l’azienda ha subito circa 4Mln di € di perdite corrispondenti ad almeno il 10% dei fatturati.

    Abbiamo risolto il problema che avevamo sollevato in agosto scorso relativo alla mancata applicazione dell’art. 20 del CIA circa Check-up gratuiti e sconti sui servizi: l’azienda ci ha comunicato che inviera’ a stretto giro una comunicazione ai Dipendenti di avvio della condizione di miglior favore, assegnando individualmente ai lavoratori/trici la possibilita’ di accedere gratuitamente per un check-up annuo oltre ad una particolare scontistica sui Servizi Offerti.

    Per parte Sindacale, abbiamo fatto presente che ci sono state criticita’ diffuse in ordine allo smaltimento ferie in applicazione dell’art.6 del CIA per sostanziali dinieghi o imposizioni aziendali;

    abbiamo ribadito e richiesto la disponibilita’ alla gestione ed implementazione dei Corsi di Formazione dei Dipendenti.

    Per il prosieguo del confronto le OO.SS. ritengono utile convocare un Coordinamento Nazionale Unitario per il 15 gennaio 2020 dalle ore 11:00 presso la Sede della Fisascat Cisl Nazionale, Via dei Mille 56 Roma – 5’ piano, con l’obiettivo di licenziare una proposta di revisione del Premio di Risultato nonche’ la revisione migliorativa delle agibilita’ sindacali, che saranno propedeutiche al fissato prossimo incontro con l’azienda che sara’ in due giornate, dalle ore 14:00 del 26 febbraio 2020 alle ore 15:00 del 27 febbraio a GENOVA in una sede che vi comunicheremo non appena fissata dall’azienda.

    p.la Filcams Cgil Nazionale
    Danilo Lelli