Gruppo Randstad, esito incontro 24/11/2015

Roma, 27 novembre 2015


Testo unitario

Il 24 novembre 2015 si tenuto il programmato incontro finalizzato a continuare il confronto rispetto ai temi già segnalati in occasione dello scorso appuntamento.
Come OO.SS., abbiamo ribadito che, a fronte di quanto emerso nelle assemblee delle/dei lavoratrici/lavoratori, il tema della conciliazione tempi di vita e di lavoro rappresenta un aspetto molto importante su cui avviare un confronto finalizzato all’individuazione di soluzioni condivise volte a migliorare ulteriormente le condizioni che si vivono nella quotidianità lavorativa.
Il confronto si è tenuto con uno spirito costruttivo, producendo una sintesi condivisa su due punti:

    ·Utilizzo di un telefono aziendale
    ·Smartworking

Più precisamente, rispetto a quanto avevamo segnalato sulla necessità di ampliare la platea delle figure professionale a cui concedere l’utilizzo di un telefono mobile, l’azienda ci ha informato che, nel condividere tale esigenza, a tutti i dipendenti a tempo indeterminato e a quelli a tempo determinato che usufruiscono già di tale strumento, sarà assegnato uno smartphone.
Per quanto riguarda il tema conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, abbiamo condiviso l’avviamento della possibilità di introdurre in via sperimentale, attualmente in fase di studio, e attuata nella sede di Milano in via Lepetit, lo strumento così detto “Smartworking”.
Tale sperimentazione sarà oggetto di analisi congiunta, finalizzata a comprendere concretamente l’efficacia di tale strumento, ed aprire un confronto per provare ad individuare soluzioni condivise volte a confermare l’utilizzo dello “Smartworking”, ed eventualmente estenderlo anche ad altre figure professionali, auspicando che possa diventare uno strumento strutturale di welfare aziendale.
Inoltre, come OO.SS., abbiamo ribadito che il tema utilizzo dell’auto aziendale, e la possibilità di prevedere l’estensione di convenzioni con parcheggi privati, anche per quelle filiali in cui non sono attualmente previste, è un argomento che vogliamo approfondire in quanto sta diventando un problema con un impatto sempre più importante.
Altro tema che per la delegazione sindacale non è da considerare derubricato nel confronto, è l’individuazione di una soluzione condivisa volta ad uniformare il trattamento della quota del Ticket Restaurant, che ha origine nelle varie acquisizioni che sono avvenute nel tempo.
A fronte di quanto dichiarato nel precedente incontro in relazione alle percentuali di concessione di Part Time alle lavoratrici madri, abbiamo chiesto di esplicitare nel dettaglio delle singole entità legali che compongono il Gruppo le distinte percentuali. In tal senso la direzione aziendale ci ha comunicato che per quanto riguarda Randstad Italia è pari al 5.3%, per Randstad Group Italia è del 16,7% e per Randstad HR Solutions è del 6,7%.
Infine, vi informiamo che sarà di nuovo operativa la bacheca sindacale all’interno della intranet aziendale. L’incontro si è concluso con la sottoscrizione di un verbale d’incontro, che troverete in allegato, dandoci appuntamento a gennaio per continuare il confronto. Sarà nostra cura informarvi tempestivamente non appena sarà individuata la data.

p. la Filcams Cgil Nazionale

                          Sandro Pagaria

- verbale incontro 24/11/2015