GRUPPO METRO: RIPRENDE LA TRATTATIVA

15/01/2004

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi

Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

15 gennaio 2004

GRUPPO METRO: RIPRENDE LA TRATTATIVA
Dichiarazione di Maurizio Scarpa segretario nazionale Filcams

«Dopo la sospensione degli incontri avvenuta nel mese di novembre, con la conseguente dichiarazione dello stato di agitazione e la piena riuscita dello sciopero e del presidio davanti alla sede di San Donato attuati il 19 dicembre, riprendono le trattative tra le organizzazioni sindacali e il gruppo Metro cash and carry.

Il 3 e 4 febbraio a Milano le rispettive delegazioni trattanti si sono date appuntamento a Milano.

Per le organizzazioni sindacali sarà il momento nel quale potranno essere verificate le disponibilità dell’azienda ad accogliere le richieste dei lavoratori. Ricordiamo che punto centrale della piattaforma che abbiamo presentato all’azienda, oltre al doveroso recupero del potere d’acquisto dei salari eroso da una inflazione reale più alta di quella ufficiale, è l’armonizzazione dei diritti tra personale anziano e nuovi assunti, con l’estensione, a questi ultimi, delle conquiste normative oggi garantite solo ad una parte del personale con più anzianità.

Di fronte a questa richiesta, nei mesi scorsi, l’azienda ha contrapposto la pretesa di armonizzare i trattamenti attraverso l’abbassamento dei diritti con il peggioramento delle condizioni di lavoro, innanzi tutto con l’aumento dell’orario di lavoro.

La Filcams, anche alla luce del consenso dimostrato dai lavoratori con la massiccia adesione allo sciopero, auspica che l’azienda possa rivedere le proprie posizioni, in modo da consentire che l’incontro del 3 e 4 febbraio sia il momento di svolta che apre la strada, in tempi rapidi, alla chiusura positiva di una vertenza che ormai si trascina da più di un anno».