Eventi

Gruppo Manital, comunicato sindacale 13/11/2017

COMUNICATO SINDACALE

Alle lavoratrici e ai lavoratori del Gruppo Manital
e imprese consorziate e subappaltatrici

Il 10 novembre 2017 si è tenuto l’incontro con la dirigenza del Gruppo Manital per proseguire nel confronto in merito alla situazione delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto pulizie e servizi integrati/multiservizi dipendenti dalle società del medesimo gruppo.

Il Gruppo Manital ha illustrato il piano industriale e i relativi obiettivi che prevedono un sostanziale incremento di fatturato e dell’ebtda nel periodo 2017/2021, anche in funzione dell’attivazione di nuovi settori di intervento, che permetteranno al gruppo di presentarsi nel mercato consolidando le offerte sui servizi di pulizia e servizi integrati/multiservizi ampliati dei canali energetico e recupero del patrimonio storico architettonico.

Anche la realtà specifica di Olicar, pur registrando ancora delle criticità a causa dei ritardi di pagamento di alcune committenze, sta iniziando a dare i primi segnali positivi, a partire dall’ammissione del concordato presentato e il mantenimento dell’attuale portafogli clienti, che dovrebbero permettere di stabilizzare compiutamente la situazione a partire dai primi mesi del prossimo anno.

Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltrasporti-Uil hanno evidenziato la necessità che il Gruppo Manital fornisca formalmente un quadro chiaro e completo di tutta la situazione, anche riferita alle società consorziate ed ai subappalti in essere.

Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltrasporti-Uil hanno poi ribadito in modo chiaro che non sussistono condizioni per derogare a quanto dettato dal CCNL e che quindi gli stipendi alle lavoratrici ed ai lavoratori devono in ogni caso essere pagati regolarmente alle scadenze previste dal Contratto e dagli accordi vigenti

Il Gruppo Manital ha confermato l’erogazione delle retribuzioni di Ottobre 2017 nel rispetto delle modalità ribadite nel verbale del 4 ottobre u.s. e garantito il medesimo impegno anche per le retribuzioni di novembre 2017.

L’unica, particolare, situazione negativa riguarda la situazione di Olicar, poiché legata al concordato preventivo e all’avvio del nuovo soggetto societario. Il Gruppo Manital ha comunque assicurato che anche questa criticità troverà positiva soluzione entro il 21 p.v.

A seguito della richiesta delle OO. SS. di avere certezza del pieno riallineamento dell’erogazione delle retribuzioni dei prossimi mesi nei termini previsti dal CCNL, il Gruppo Manital ha rappresentato la necessità di verificare e approfondire alcuni aspetti prima di poter dare una risposta certa e definitiva, pertanto è stato concordato un nuovo incontro per il prossimo 21 novembre a Roma.

In tale occasione qualora il Gruppo Manital non confermasse le condizioni per il pieno rispetto dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori con il corretto e regolare pagamento degli stipendi, valuteremo l’attivazione di tutte le iniziative sindacali conseguenti.

FILCAMS CGIL-FISASCAT CISL-UILTRASPORTI UIL
NAZIONALI
Roma, 13 novembre 2017