Gros Market Italia, Gros Market Adriatica, Gros Market Sardegna, Accordo mobilità 06/02/2001

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DEI RAPPORTI DI LAVORO – DIVISIONE VIII

VERBALE DI ACCORDO

Il giorno 06/02/2001 presso il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale alla presenza del Dott.SSA ERMINIA VIGGIANI, si è tenuta una riunione intesa a trovare un accordo nell’ambito della procedura di licenziamento del personale ex legge 223/91. All’odierna seduta partecipano dietro regolare convocazione i seguenti signori:

BAGGI Ivano
RAGAZZI Angelo

e per la parte delle OO.SS. i signori:

FILCAMS-CGILGUGLIELMI
FISASCAT-CISL MARCHETTI
UILTUCS RODILOSSO, FULCINITI

premesso

che le parti danno atto a tutti gli effetti della regolarità della procedura, ex artt. 4 e 24 l.223/91 iniziata con raccomandata del13/10/2000 inviata in pari data al ministero del lavoro e della previdenza sociale, alle OO.SS. provinciali e nazionali interessate ed ai relativi UPLMO regionali con gli opportuni allegati,

che le parti nel corso degli incontri esperiti sia in sede sindacale a livello territoriale – fase conclusasi con relativi verbali di accordo – che in sede ministeriale hanno approfondito l’esame della situazione aziendale e di mercato esposta dalla Gros Market Italia srl – Gros Market adriatica srl – Gros Market Sardegna srl (DI SEGUITO NOMINATA "L’AZIENDA") nelle lettere D’inizio della procedura;

che le parti al fine di salvaguardare la competitivita’ dell’azienda necessaria a garantirne la continuita’ ed a mantenere i conseguenti livelli di organico, hanno di conseguenza preso atto della necessita’ e dell’urgenza dell’azienda di procedere ad una riorganizzazione meglio descritta nell’accordo allegato sub a) e con la collocazione in mobilita’ di un massimo di 75 dipendenti occupati presso i punti di vendita, come da accordi territoriali allegato sub b).

che le parti verificata l’impossibilita’ di utilizzare strumenti alternativi hanno preso atto della necessita’ dell’azienda di riequilibrare gli organici, attraverso la collocazione in mobilita’ di un numero di dipendenti che l’azienda a seguito del presente accordo riduce ad un massimo di N 61 unita’;

CIO’ premesso le parti convengono quanto segue:

1)l’azienda operera’ la collocazione in mobilita’ di un massimo di N……. dipendenti di cui n 41 occupati a tempo pieno e n 19 occupati a tempo parziale;

2)ai sensi dell’art. 5 l.223/91 le parti convengono che la scelta dei dipendenti da collocare in mobilita’ avverra’ secondo i seguenti criteri:

A) i lavoratori occupati nei punti di vendita oggetto di riorganizzazione elencati nel prospetto allegato riepilogativo sub c) saranno tutti collocati in mobilita’ ex artt. 4 E 24 L.223/91.

B) l’azienda provvedera’ altresì a collocare in mobilita’ volontaria I DIPENDENTI CHE HANNO DICHIARATO LA disponibilità’ ad essere collocati volontariamente in mobilita’ NEI PUNTI DI VENDITA indicati nell’allegato riepilogativo sub d)

3)la risoluzione del rapporto con conseguente collocazione in mobilita’ avverra’ gradualmente ad iniziare dal giorno 12/02/2001 e comunque nell’arco di centoventi giorni dalla predetta data.

4)l’azienda si impegna ad incentivare eventuali dimissioni volontarie come da allegati accordi territoriali, sottoscrivendo un verbale di conciliazione il cui testo viene riportato nell’allegato sub e)

5)l’azienda si impegna altresì a corrispondere ai lavoratori collocati in mobilita’ con esonero dal preavviso e che accettano la risoluzione del rapporto rinunciando all’impugnazione e sottoscrivendo un verbale di conciliazione il cui testo viene riportato nell’allegato sub f) le mensilita’ previste negli accordi territoriali:

le parti si danno atto che le premesse e gli allegati sub a), b),c),d),e),f) formano parte integrante del presente verbale e che col presente accordo si intende esperita e conclusa ad ogni effetto la procedura di riduzione del personale.

letto, confermato e sottoscritto

VERBALE di CONCILIAZIONE

      OGGETTO: LICENZIAMENTO PER RIDUZIONE DI PERSONALE EX LEGGE N.223/91 – RINUNZIA E TRANSAZIONE.

      TRA

      LA GROS MARKET ITALIA SRL
      LA GROS MARKET ADRIATICA SRL
      LA GROS MARKET SARDEGNA SRL

      E

      IL SIG…………………………………….

      A CONCLUSIONE DEGLI INCONTRI AVUTI ED AVENTI PER OGGETTO IL LICENZIAMENTO DEL SIG…………………………EFFETTUATO DALL’AZIENDA:
      PREMESSO CHE IL LAVORATORE SUDDETTO E’ STATO DIMESSO A SEGUITO DI PROCEDURA DI RIDUZIONE DI PERSONALE EX ARTT. 24 E 4 SECONDO COMMA LEGGE N.223/91, REGOLARMENTE ESPERITA ED ESAURITA CON L’ACCORDO MINISTERIALE DEL 06/02/2001;
      PRESO ATTO DI QUANTO CONVENUTO NEL CITATO ACCORDO AL QUALE IL LAVORATORE SUDDETTO ADERISCE INCONDIZIONATAMENTE;

      SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

      L’AZIENDA EROGHERA’ AL SIG……………………………CHE ACCETTA LA SOMMA DI LIT……………………LORDA IN AGGIUNTA AL Tfr:
      L’IMPORTO DI CUI SOPRA VERRA’ VERSATO ENTRO TRENTA GIORNI DALLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PRESENTE.
      A FRONTE DI QUANTO SOPRA IL LAVORATORE ACCETTA IL LICENZIAMENTO OPERANTE AD OGNI EFFETTO CON LA DATA DEL …………. E DICHIARANSI SODDISFATTO DELLA TRANSAZIONE RAGGIUNTA, RINUNCIA AD IMPUGNARE IL SUDDETTO PROVVEDIMENTO A QUALSIVOGLIA TITOLO ED IN QUALSIVOGLIA SEDE, AI SENSI DELLE LEGGI N. 604/1966, N. 300/1970, N. 108/1990 E N. 223/91.

      ADDI’……………………..

      IL LAVORATORE PER L’AZIENDA

VERBALE di CONCILIAZIONE

      TRA

      LA GROS MARKET ITALIA SRL
      LA GROS MARKET ADRIATICA SRL
      LA GROS MARKET SARDEGNA SRL

      E

      IL SIG……………………………………

      SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

1)IL SIG……………………..RASSEGNA LE PROPRIE DIMISSIONI CON EFFETTO IMMEDIATO CHIEDENDO DI ESSERE ESONERATO DAL PREAVVISO;

2)L’AZIENDA ESONERA IL SIG…………………DAL PREAVVISO;

3)LE PARTI CONVENGONO CHE L’AZIENDA CORRISPONDERA’ AL SIG…………………….PER INCENTIVAZIONE ALLA RISOLUZIONE DEL RAPPORTO LA SOMMA DI LIRE……………………… A TITOLO DI INTEGRAZIONE DEL TFR;

4)L’IMPORTO DI CUI SOPRA VERRA’ VERSATO ENTRO 30 GIORNI DALLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PRESENTE.

ADDI’…………………

IL LAVORATORE PER L’AZIENDA