Gruppo Lagardère Travel Retail Italia, esito incontro 23/12/2020

Roma, 29 dicembre 2020

Il 23 dicembre si è tenuto, in via telematica, l’incontro concordato con Lagardere con all’ordine del giorno il confronto sul contributo di solidarietà EBNT e alcuni aggiornamenti.

La società ci ha infatti aggiornato sull’evoluzione della rete commerciale che, per quanto riguarda la parte NON FOOD, ha degli impatti sulla gestione dell’ammortizzatore sociale: essendo cessate (o in cessazione) le unità produttive negli aeroporti di Firenze e Torino, con la conseguente ricollocazione dei lavoratori e delle lavoratrici ivi operanti, si è reso necessario un addendum all’accordo di CIGS dell’8 giugno 2020

Abbiamo inoltre recepito, con una modifica al CIA, le valutazioni della commissione welfare in relazione all’utilizzo del residuo degli importi 2020, che potranno rimanere nelle disponibilità dei singoli lavoratori, salvo diversa destinazione già prevista dalla contrattazione integrativa.

Riguardo al contributo di solidarietà, infine, abbiamo raggiunto un’intesa che consentirà il riconoscimento, nella prima busta paga utile, di importi tra i 240 e i 140 euro a seconda della riduzione oraria del periodo marzo-novembre 2020.

p. La Filcams Cgil Nazionale
Luca De Zolt