GRUPPO CARREFOUR: FIRMATO CONTRATTO INTEGRATIVO

07/04/2004

FILCAMS-Cgil
Federazione lavoratori commercio turismo servizi
Ufficio Stampa
www.filcams.cgil.it

7 aprile 2004

GRUPPO CARREFOUR: FIRMATO CONTRATTO INTEGRATIVO
La Filcams continuerà la battaglia per la parificazione salariale

Filcams Fisascat Uiltucs hanno firmato con la direzione Carrefour il contratto integrativo del gruppo. È il primo integrativo che riguarda tutti i 24mila dipendenti impiegati in 37 ipermercati, 1.500 supermercati e diverse centinaia di negozi di prossimità.

La firma definitiva sull’accordo è venuta dopo che i lavoratori del gruppo si sono espressi con referendum sul documento che sintetizzava le risultanze della lunga trattativa.

Il ricorso al referendum era stato deciso dalle tre federazioni sindacali poiché la Filcams giudicava negativamente l’introduzione del doppio regime salariale che penalizza i nuovi assunti e non realizza di conseguenza un corretto equilibrio tra parte salariale e parte normativa. La Filcams chiedeva, se il voto referendario fosse stato a favore della sua posizione, di riaprire la trattativa per eliminare questa disparità di trattamento.

I lavoratori, con il 55% dei voti e un’alta partecipazione , si sono espressi a favore dei risultati che la trattativa ha saputo produrre. Il contratto integrativo è stato dunque firmato.

La battaglia per conquistare condizioni di salario omogenee per vecchi e nuovi lavoratori tuttavia continua.

«È una battaglia – dice Carmelo Romeo, segretario nazionale Filcams – che porteremo avanti nei tempi contrattuali dovuti. Realizzare condizioni omogenee di trattamento, noi la consideriamo una battaglia di civiltà, conseguente anche al grande numero di lavoratori che si sono espressi in questo senso.

«Scriveremo una lettera all’azienda, a Fisascat e a Uiltucs – continua Romeo – così che la nostra posizione sia ufficializzata».