Gruppo Bofrost – Verbale di riunione 29-09-2008

VERBALE DI RIUNIONE

Si sono incontrati mercoledì 29 settembre 2008 a Bologna, in rappresentanza della Direzione bofrost Italia Spa e Overtel srl il sig. Claudio della Rovere, assistiti dal dott. Renato Pilutti consulente direzionale, dalla dott.ssa Camilla Capasa del Team RU, da Alessandro Toneatto, Giuseppe Rosano e Massimo Capelli, e le RSA delle plant assistite dalle segreterie nazionali di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil nelle persone dei sigg. Piero Marconi, Mario Piovesan e Mauro Agricola, per discutere della situazione economica e reddituale del Gruppo, dello stato della riorganizzazione condivisa con gli accordi sindacali del 2007 e quindi dell’occupazione, anche in vista della chiusura della CIGS prevista, per la telefonia il 14 gennaio 2009, e per la distribuzione il 28 febbraio 2009.

La direzione aziendale ha riferito:

      a) circa la situazione del bilancio relativa ai risultati e alle efficienze conseguite a tutto settembre 2008, i cui dati, confortanti e positivi, confermano comunque l’esigenza di procedere nelle operazioni di ottimizzazione organizzativa e gestionale;
      b) circa le iniziative di implementazione organizzativa messe in opera, quali:
          1) l’inserimento nel Gruppo di Le Vinali srl, azienda coerente con il business aziendale;
          2) l’inserimento nel Gruppo della Società che si occupa della produzione industriale di pizze;
          3) l’inserimento di promoter a livello territoriale per mantenere e possibilmente sviluppare il parco clienti, che abbisogna di forme di mantenimento del turn over fisiologico;

      c) circa la situazione dell’utilizzo della CIGS, suddivisa tra le società Overtel srl e bofrost* Distribuzione Italia Spa, e tra lavoratrici e lavoratori a zero ore e a orario ridotto.

Le OO.SS. hanno positivamente commentato, puntualizzando l’esigenza di lavorare per rendere nulli gli esuberi, operando per una rioccupazione totale di chi attualmente si trova in CIGS.

La Direzione, prendendo atto di tale richiesta, e condividendone le ragioni di carattere etico e sociale, ha fatto presente l’esigenza di mantenere e consolidare gli attuali livelli di efficienza e quindi di sviluppare tutte le opportunità per dare una risposta positiva, sia alle esigenze di economicità e profittabilità delle imprese, sia alle esigenze espresse dalle OO.SS, anche perfezionando, di comune accordo, le modalità degli orari e del sistema premiante integrativo di Gruppo.

Al fine di dare seguito al confronto per poter possibilmente concordare tutti i passaggi e le misure correlate agli obiettivi condivisi, le parti hanno concordato di sviluppare un serrato confronto nelle prossime settimane e mesi, sia a livello di delegazioni nazionali, sia utilizzando il coordinamento sindacale previsto nel T.U.C.I..
Le OO.SS. si sono riservate di comunicare al più presto i nominativi dei componenti dei due coordinamenti, la cui prima riunione, focalizzata sulla telefonia, è prevista per il 15 ottobre p.v. a Bologna.

p. OO.SS. e RSA p. l’Azienda

Seguono Firme