Grosseto. Farmacie spa tutela dei dipendenti

11/02/2005

    venerdì, 11 febbraio 2005

    Pagina 3 – Grosseto

    Farmacie spa tutela dei dipendenti

      GROSSETO. I dipendenti delle “Farmacie comunali riunite spa, che recentemente avevano espresso preoccupazione sul loro futuro, in seguito all’annunciata privatizzazione della società, hanno avuto ampie garanzie circa il mantenimento del proprio status economico e giuridico. Come già sottolineato dal sindaco Antichi il personale sarà tutelato dallo stesso bando di gara, nel quale l’impegno a rispettare il trattamento economico e giuridico dei lavoratori sarà posto come condizione essenziale per gli acquirenti.

      Il sindaco, durante un incontro avuto ieri mattina con le rappresentanze sindacali provinciali Filcams Cgil e Uiltucs Uil, ha approvato e siglato la bozza d’accordo relativa alla cessione da parte del Comune del 30,815 per cento della propria partecipazione azionaria all’interno della società per azioni “Farmacie comunali riunite” (che al momento è pari al 50,615 per cento del capitale sociale) e la conseguente indizione di un’asta a livello europeo, con il relativo bando che riporti le condizioni dell’offerta, per poter alienare il proprio capitale. Nello stesso documento, che sarà portato all’attenzione dei dipendenti delle Farmacie comunali riunite spa, il Comune dichiara «di riconoscere lo status economico e giuridico dei lavoratori dell’azienda così come regolato dal Ccnl e dai suoi rinnovi futuri, nonché dagli accordi sindacali aziendali in vigore alla data del bando e assicura che il vincitore della gara sarà vincolato al rispetto e al mantenimento dello stesso status economico e giuridico».