Grandi Stazioni sbarca a Praga

22/11/2002



            22 novembre 2002
            Grandi Stazioni sbarca a Praga

            La società ha vinto la gara per gestire tre strutture della Repubblica ceca

            V.Ch.


            (DAL NOSTRO INVIATO)
            CANNES – Grandi stazioni(Fs, Caltagirone, Benetton, Pirelli) si aggiudica la gara, indetta dalle Ferrovie della Repubblica Ceca, per la ristrutturazione e gestione degli spazi presso le stazioni ferroviarie di Praga (centrale), Karlovy Vary e Marianske Lazne. Gli investimenti previsti ammontano a circa 26 milioni di euro e saranno a totale carico di Grandi stazioni, che, in base all’accordo con le Ferrovie ceche manterrà la responsabilità della gestione di tutti gli spazi delle stazioni per i prossimi 30 anni. La durata dei lavori è stata stimata in 36 mesi. L’entrata in esercizio del nuovo pacchetto commerciale è prevista per il 2006. La stazione centrale di Praga è ovviamente la più importante della Repubblica Ceca e registra un transito di 80mila persone al giorno. Il progetto predisposto da Grandi stazioni prevede la completa ristrutturazione delle tre stazioni e in particolare il recupero e la valorizzazione dello storico edificio Fanta che costituisce il corpo originario della stazione di Praga. Nel complesso verranno realizzate strutture per un centinaio di unità commerciali, tra negozi e impianti di ristorazione che rappresentano una parte cospicua dell’intervento. Il fatturato delle strutture commerciali dovrebbe aggirarsi sui 30/40 milioni di euro a regime. L’ingresso nella Repubblica Ceca rappresenta solo un primo passo del progetto di internazionalizzazione di Grandi stazioni. Sono infatti in corso contatti con altre Ferrovie europee, sia dall’area Ue che dei Paesi dell’Est. In Italia Grandi stazioni, dopo Roma Termini si accinge a ristrutturare le altre 12 principali stazioni Fs con un investimento di 380 milioni di euro per realizzare le opere di riqualificazione che comporteranno, tra l’altro, anche la realizzazione di circa 300 punti vendita.