Grande distribuzione, 10mila posti a Natale

18/10/2000

loghino.gif (3272 byte)

ombraban.gif (478 byte)


Mercoledì 18 Ottobre 2000
italia – lavoro
Grande distribuzione, 10mila posti a Natale

MILANO Fra poche settimane scatterà la tradizionale corsa al regalo di Natale e la grande distribuzione si sta organizzando per adeguare gli organici in vista dei picchi di lavoro. Adecco Gdo, la divisione specializzata per la grande distribuzione della multinazione del lavoro in affitto, cerca per il periodo festivo 10mila addetti per incarichi della durata media di due mesi da inviare in aziende come, per esempio, Esselunga e Auchan.

Anche lo scorso anno la grande distribuzione ha utilizzato lo strumento del lavoro interinale per fronteggiare le maxi-richieste natalizie, ma quest’anno i numeri sono decisamente più importanti.

Le figure professionali interessate dalla ricerca sono quelle classiche, impiegate nella Gdo: commessi per grandi magazzini, ipermercati, profumerie, negozi di moda e giocattoli; hostess e promotori per assistenza e vendita di prodotti cosmetici, alimentare ed elettronici; addetti al confezionamento; animatori e comparse per travestimenti ed eventi natalizi; vetrinisti specializzati in decorazioni natalizie; addetti al rifornimento merce; cassieri per ipermercati, supermercati e centri commerciali; camerieri di sala, baristi, banconisti per strutture ricettive e ristoranti.

«I numeri sono grandi ma la richiesta è assolutamente in linea con le necessità del mercato della grande distribuzione — afferma Sergio Picarelli, direttore commerciale di Adecco — che registra un picco considerevole di attività in concomitanza con il periodo natalizio. L’esigenza di personale da arruolare con strumenti flessibili si spiega anche solo con gli ingenti flussi di presenza nei grandi centri commerciali. Le missioni — prosegue Picarelli — avranno una durata media di 60 giorni a partire dai primi di novembre, ma il maggior numero di inserimenti professionali si registreranno nel corso delle prime settimane di dicembre».

Lu.V.